Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti

    NOLEGGIO CAMPER IN
    GRECIA

    Noleggio camper in tutto il mondo
    Fornitore
    Fornitore
    Fornitore
    Fornitore
    Fornitore
    Fornitore
    Fornitore
    Fornitore
    Noleggio camper in tutto il mondo

    Noleggio camper in Grecia - Auto Europe

    La Grecia è una meta davvero interessante per una vacanza in camper. Quando parliamo di Grecia non ci riferiamo solo alle sue (bellisime) isole e spiagge. Anche la parte continentale ha molto da offrire al turista avventuroso: montagne fantastiche, siti storici, archeologia e l'opportunità di vivere la "vera" Grecia.

    Prima di noleggiare il tuo camper in Grecia, prenditi un po' di tempo e leggi le nostre informazioni e i nostri suggerimenti sul noleggio camper in Grecia. Auto Europe ti fornirà un'offerta personalizzata su misura per te, dopo che avrai inserito i dati desiderati nel nostro motore di ricerca. I nostri specialisti del noleggio camper, tutti altamente qualificati, saranno lieti di assisterti e di rispondere a qualsiasi tua domanda. Con oltre 60 anni di esperienza nel settore non ti deluderemo di certo.

    Viaggiare in Grecia

    Un'opzione interessante è volare su Atene o Salonicco e ritirare il camper prenotato direttamente in aeroporto. La Grecia è un Paese abbastanza compatto geograficamente, le distanze non sono enormi e ogni angolo nasconde qualcosa di interessante. Un ipotetico itinerario per cui non è necessario molto tempo potrebbe essere da Atene al Peloponneso, fino a nord del Golfo di Corinto. Lungo questo percorso incontrerai alcuni dei più famosi siti archeologici e paesaggi meravigliosi.

    Ti consigliamo di percorrere la strada vecchia che porta a Epidauro invece dell'autostrada. Pianifica poi una sosta a Loutrpyrgou: qui troverai le migliori cozze da preparare nella cucina del tuo camper. Per arrivarci basta prendere l'autostrada per Kinetta (senza pedaggi) e uscire poco dopo Loutraki, a Epidauro. Non perdere poi il canale di Corinto, che collega il Golfo di Corinto al Mar Egeo, in cui le rocce si immergono a picco nel mare. Concediti una vista panoramica dall'alto, per poi scendere verso Isthmia da cui potrai vedere il moderno sistema di ponti che si immegono completamente nell'acqua per favorire il transito delle navi.

    L'antica Epidauro si raggiunge rapidamente da qui (7 km) e il suo famoso teatro antico dista appena 14 km. Un bellissimo sentiero di 300 metri si snoda attraverso antichi uliveti fino al teatro antico. Nell'antichità Epidauro era un importante centro nella zona dell'Argolide, noto per la sua bellezza e per il porto, che consentiva una rapida comunicazione con gli abitanti di Corinto, Atene ed Egina, così come con tutta l'area dell'Egeo. Alcune tombe coperte situate a circa 3km sopra il villaggio, mostrano tracce della civiltà micenea. L'importanza di Epidauro è evidente del fatto che l'antico Asklypion (antico centro di guarigione) sia stato riprodotto in tutto l'Oriente e a Roma. Epidauro gode di un'atmosfera cosmopolita, con molti bar e ristoranti che vendono ogni tipo di cibo e ingredienti, per tutti coloro che vogliono cimentarsi con la cucina locale. Se anche tu ne avrai voglia, ti ricordiamo che la cucina del tuo camper è attrazzata con ogni utensile necessario. È inoltre possibile assaggiare la carne e il formaggio locali nelle taverne di Lygourion. Le fontanelle lungo la starada garantiscono sempre acqua fresca durante il viaggio.

    Una volta lasciato Epidauro puoi attraversare il Peloponneso da est a ovest per raggiungere l'antica Olimpia e goderti le splendide spiagge di Kouroutas e Kalogrias. Puoi percorrere la strada in direzione Nafplion e Milos (non dimenticare di comprare il pane, le olive e la Xilopitas fatta in casa - una deliziosa pasta fresca), quindi proseguire sulla strada per Achladokambos, famosa per le sue curve. Seguiranno poi Megalopoli, Karitania e Andritsena, con strade suggestive ma piuttosto strette. Da questo punto vale la pena fare una deviazione di 13 km per visitare l'imponente tempio di Apollo Epicurio a Vassae. Si tratta di uno dei più importanti per le sue dimensioni. Il tempio si trova ad un'altitudine di 1130 m. ed è stato costruito nella seconda metà del V secolo a.C. Fu progettato da Iktinos, lo stesso del Partenone. Questo meraviglioso monumento di architettura classica è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 1986. Parti delle decorazioni del tempio furono aggiunte nel 1814 e si trovano oggi nel British Museum. In quel periodo prendere alcuni reperti archeologici era un modo comune per riempire i musei. Si giustificava con la migliore conservazione dei resti, com'è avvenuto ad esempio con i marmi del Partenone.

    La costa naturale a ovest del Peloponneso, nella zone dell'antica Olimpia, è ricca di storia. Le più antiche tracce di civilità qui risalgono al III sec. a.C. Nel IX sec. a.C. Olimpia era già un luogo sacro. Intorno al V sec. a.C. la reputazione di Olimpia era nota dalla Mesopotamia al sud Italia. Uno dei momenti più importanti per Olimpia fu nel 776 a.C. quando gli Spartani negoziarono un accordo con il re Ilitos Ifitou per celebrare un evento di ringraziamento ad Olimpia. Parte dell'accordo stabiliva un periodo di pace in tutta la Grecia per tutta la durata dell'evento. Nel V sec. a.C. la glora di Olimpia era all'apice e tutti i grandi politici, filosofi e artisti del tempo praticavano qui le loro arti. Grandi sforzi furono fatti poi per migliorare le strutture e fornire protezione a tutti i visitatori e fedeli. Nel 393 a.C. l'imperatore romano Teodosio I ordinò la chiusura di tutti i luoghi sacri, senza specificare esattamente quali. Olimpia fu in seguito danneggiata da disastri naturali, ma la sua fama è rimasta intatta. Intorno al IX sec. d.C. questo luogo venne abbandonato. Per molti anni l'acqua di condensa dell'inverno corrose il terreno arrivando a coprire la collina di Kronos. Il sito fu poi riscoperto nel 1766 da Richard Chandler.

    Il passaggio dal Peloponneso alla Grecia continentale può essere effettuato sia attraverso il nuovo ponte Rio-Antirrion che con i traghetti, più lenti ma più economici. La tua prossima fermata dovrebbe essere la storica Nafpaktos, a 11 km da Antirrion. Nel 1571 Nafpaktos divenne famosa per una della battaglie più importanti nella storia della Marina, quando la flotta dell'impero ottomano fu distrutta dalle potenze europee e pose fine alla minaccia all'Europa. Concediti un drink al porto e cammina fino al castello che sovrasta Nafpaktos, da cui avrai una splendida vista sulla città e sul mare blu.

    Sulla strada per Delphi vale la pena fare una fermata intermedia a Galaxidi. Questa piccola città ha una lunga storia legata alle navi. Non c'è un campeggio a Galaxidi, ma nelle taverne si mangia benissimo: sono infatti rinomate per il pane fresco, per i crostacei e per i vari piatti di carne. Inoltre qui troverai le favolose olive di Amfissa e lo yogurt di capra. Altri prodotti locali sono olio bilogico, vini, marmellate, miele e lo Tsipouro - quasi alcool puro! Galaxidi è inoltre rinomata per due torte: Amygdalou e Revani. Delfi era invece una città greca famosa in tutto il mondo per il suo oracolo. La città era conosciuta come Pitone nel periodo omerico ed è sempre stata l'ombelico del mondo. Per secoli è stata considerata il centro spirituale per chi era in cerca di consigli. Delfi ha mantenuto la sua importanza fino alla fine del IV sec. a. C., quando l'imperatore Teodosio ordinò che la città non dovesse più essere un luogo di oracolo. Nei secoli successivi la città subì un brusco declino e fu infine abbandonata nel periodo della migrazione slava .

    Sarebbe un vero peccato tornare ad Atene senza aver visto i sei monasteri che si trovano sulle scogliere di Meteora, vicino a Kalambaka. Fino a Meteora, passando per Amfissa, Lamia Karditsa e Trikala, sono solo 217 km. La parte che va da Lamia a Domokos è tortuosa e montuosa, ma da qui a Kalambaka il tragitto poi è breve. A Meteora ci sono numerosi campeggi.

    1. Distanza totale: 1.346 km
    2. Costo totale carburante: 270 Euro per il Diesel-Prezzo medio 1,45 Euro al litro
    3. Costi per il campeggio: 120 - 150 Euro (6 pernottamenti, elettricità inclusa).
    4. Pedaggio: 44 Euro (questo viaggi comprende Atene Attiki Odos e il ponte Rio-Antirrion).

    Viaggio in altri Paesi e noleggio one way

    Se pensi di viaggiare al di fuori della Grecia con il tuo camper a noleggio, per visitare magari la Macedonia, la Bulgaria o l'Albania, comunicalo ai nostri agenti specializzati che ti informeranno sulle opzioni disponibili e sugli eventuali costi aggiuntivi.

    Hai intenzione di restituire il tuo camper a noleggio in Grecia in una sede diversa da quella del ritiro? Anche in questo caso i nostri agenti specializzati ti informeranno in anticipo sul noleggio one way. Spetta solo a te decidere se vuoi ritirare ad esempio il tuo camper ad Atene e restituirlo a Salonicco, oppure a Igoumenitsa. Ti comunicheremo tutte le opzioni possibili, le tasse e le restrizioni previste.


    Le nostre sedi di ritiro in Grecia

    Noleggio camper Atene
    Atene
    Noleggio camper Igoumenitsa
    Igoumenitsa
    Noleggio camper Salonicco
    Salonicco

    Noleggiatori

    Per il noleggio camper in Grecia il noleggiatore di riferimento in loco è Anywhere Campers. Nella Grecia continentale, nelle sedi di Atene, Salonicco e Igoumenitsa, questo fornitore garantisce veicoli molto ben curati, moderni e dotati di ogni comfort. Nel nostro motore di ricerca troverai tutte le sedi di ritiro disponibili. Prenota il tuo camper in Grecia in tempo e goditi già da ora la tua vacanza greca!

    Camper disponibili in GreciaCamper disponibili in Grecia

    Il modello Adria che noleggerai in Grecia con Anywhere Campers, offre numerosi extra. Avari quindi a disposizione servizi come doccia e WC, aria condizionata o riscaldamento, una pratica cucina attrezzata e un serbatoio d'acqua.