Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo

    Ricerca blog


    Categorie

    Ricerca blog in corso......

    A passeggio per i giardini d'Italia

    L'inverno finalmente alle spalle, le giornate che si allungano, il sole che si fa sempre più piacevole e la natura che esplode nei mille colori della fioritura: quale occasione migliore per una passeggiata nel verde, alla scoperta dei tesori dell ''arte' del giardinaggio?D'altronde, visto che la passione del nostro popolo per questi spazi verdi ha dato vita ad un vero e proprio 'stile' (il cosiddetto giardino all’italiana), non è difficile trovare in ogni provincia del nostro Paese qualche area, pubblica o privata, dove fermarsi a contemplare la bellezza del risveglio primaverile.Il nostro viaggio partirà dunque dall'estremo nord, con il Castello Trautmannsdorf a Merano, per concludersi in Sicilia, con il giardino della Kolymbetra nella Valle dei Templi di Agrigento.

    E quindi nella deliziosa Merano, a pochi km da Bolzano, ai piedi della fortezza neogotica ricostruita dal conte von Trautmannsdorff, i meravigliosi giardini, aperti dalle 9 alle 19, offrono, nei loro 12 ettari di estensione, uno sguardo attraverso 80 ambienti botanici diversi, all’interno di una area perfettamente organizzata per trascorrere l’intera giornata con tutta la famiglia (con agevolazioni sul prezzo d’ingresso in tal senso).Se però, anziché le montagne, vogliamo avere come sfondo il mare, una gita a Pegli, sobborgo di Genova, ci farà conoscere l’incanto di Villa Durazzo Pallavicini, costantemente segnalato tra i finalisti del premio 'Parco più bello d'Italia', in una regione, la Liguria, che già da sola meriterebbe un capitolo a parte per la bellezza dei suoi numerosissimi giardini: in questo caso, si hanno notizie certe della fondazione di un orto botanico fin dalla metà del Settecento, ad opera della marchesa Clelia Durazzo, ma la sua configurazione attuale, risalente al 1836-1846, è opera del marchese Ignazio Alessandro Pallavicini. Anche qui, orario di apertura dalle 9 alle 19, e, da non sottovalutare, prezzo d’ingresso particolarmente modico.E se ci è parso troppo scontato parlare del celebre giardino di Boboli di Firenze, non potevamo però dimenticare di far cenno almeno ad un parco della Toscana, e, tra i tanti, abbiamo scelto il giardino della Villa Gamberaia a Settignano, frazione di Firenze; la villa e i giardini sono privati, ma comunque visitabili a pagamento: in uno spazio raccolto, il mix tra abbondanza d’acqua e perfetta esposizione solare (grazie anche all’ingegno dei progettisti) danno vita ad uno spazio verde incantevole, e lodato da poeti, come Edith Wharton, e botanici inglesi, da sempre particolarmente amanti della campagna toscana.Scendendo ancora più a sud, si arriva nei pressi di Latina, raggiungibile da Roma in auto in poco più di un'ora , e si rimane letteralmente a bocca aperta davanti a Ninfa, borgo medievale già appartenente alla potente famiglia dei Caetani, abbandonato alla fine del XIV secolo, tra le cui rovine, dopo più di cinque secoli, i discendenti della medesima famiglia Caetani diedero vita a quei 'Giardini di Ninfa' da molti considerati, in assoluto, i più belli d'Italia: verificate prima i giorni e gli orari d'apertura, in quanto sono visitabili solo in determinati periodi dell’anno (da aprile a ottobre) e solo i sabati, le domeniche e i festivi; una cosa è certa, la visita è indimenticabile!Spingiamoci in Campania, e, a Forio, nella meravigliosa isola di Ischia, raggiungibile da Napoli, troviamo, curato dalla Fondazione William Walton, i giardini della Mortella, voluti da Susana Walton, moglie del compositore inglese William Walton: i giardini sono privati ma, anche in questo caso, è possibile visitarli a pagamento (sono aperti da fine marzo a inizio novembre), e, se volete visitarli, date anche un'occhiata all'interessante programma delle attività musicali che si svolgono nell'inimitabile cornice dei giardini (al plurale, perché vi è un giardino 'a valle' e un giardino 'in collina').

    Siamo arrivati al termine dell'Italia e del nostro viaggio: nella Valle dei Templi di Agrigento, è stato affidato alla gestione del FAI il giardino della Kolymbetra (in greco, piscina utilizzata per giochi acquatici), conosciuta fin dal V secolo a.C., oggi splendido giardino mediterraneo, ricco di agrumeti, mandorli, olivi, e vegetazione spontanea della macchia mediterranea, nonché vegetazione ripariale (grazie alle fonti d'acqua presenti nel giardino) e rupestre (grazie alle rocce calcaree e porose). Aperto quasi tutto l'anno, e con prezzi veramente accessibili, è anch'esso uno dei finalisti del 'Parco più bello d'Italia', grazie anche alla sua 'naturale' bellezza.Potremmo continuare per ore, e segnalarvi tanti altri giardini in giro per l'Italia: ma ci basta avere stimolato la vostra curiosità e il desiderio di prendere una macchina a noleggio e trascorrere una giornata all’aria aperta; e, se avete qualche idea o qualche luogo da suggerirci, questo è lo spazio migliore per farci conoscere i 'vostri' giardini!Il team Auto Europe

    Ricerca blog


    Categorie