Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo

    Ricerca blog


    Categorie

    Ricerca blog in corso......

    Consigli per chi viaggia da solo

    Spesso viaggiare da soli può intimorire tanto gli uomini che le donne, soprattutto se la curiosità spinge più lontano e fuori dall’Europa. Questa esperienza comunque, non deve essere negativa, soprattutto se seguite alcuni accorgimenti di base durante il vostro viaggio. Secondo un recente sondaggio commissionato da Auto Europe sulle vacanze degli italiani, trascorriamo ogni anno circa 26.1 giorni in viaggio, con una media di 2.707 km trascorsi in volo. Anche se la sicurezza è sempre una delle principali priorità in viaggio, è importante non dimenticare alcuni degli altri elementi che possono arricchirlo.


    Consiglio di viaggio n. 1: Sulla sicurezza state sempre all’erta.

    In cima alla vostra lista deve esserci la parola sicurezza! Molti di coloro che viaggiano da soli, sia uomini che donne, temono per la loro sicurezza quando sono all’estero. Spesso si tratta solo di una questione di prospettiva, ma naturalmente in altre circostanze, alcune città e paesi possono essere molto meno sicuri di altri e un ignaro turista può diventare facile preda per i truffatori locali.Questo naturalmente non deve rovinare la vostra vacanza o frenare il vostro desiderio di avventura. Spesso il semplice fatto di essere consapevolmente attenti già basta a non cadere in situazioni spiacevoli. Prestate attenzione nelle grandi città, soprattutto di notte e nelle aree turistiche. Informatevi prima di iniziare il vostro viaggio sulle tipologie di raggiri locali e cercate di non farvi notare troppo. Non mettetevi eccessivamente in mostra e mantenete piuttosto un basso profilo. Vestitevi in modo appropriato e non utilizzate abiti di valore. Inoltre, cercate di restare il più possibile vicino alla struttura in cui alloggiate e quando siete in discoteca mantenete sempre d’occhio il vostro drink.


    Consiglio di viaggio n. 2: Adattatevi alle circostanze

    E’ vero che per alcuni è assai difficile immedesimarsi nelle usanze del luogo, finendo così per sembrare un turista a miglia di distanza. Questo però non vuol dire che non è possibile attenuare questa impressione. Adattarsi alle circostanze è qualcosa di diverso dall’imitare ciò che fa la gente del luogo. Così, se volete godervi l’ospitalità locale, cercate di adattarvi al ritmo di vita di coloro che vi circondano. Così, se l’andamento è più lento di quello a cui siete abituati, cercate di essere pazienti, non abbiate fretta e godetevi l’esperienza.Siate culturalmente consapevoli di ciò che è consentito e di ciò che non lo è nel luogo dove vi trovate. Alcune culture disapprovano che vengano mostrate le piante dei piedi, altre sorridono in modi diversi dai nostri. Semplicemente sapere ciò che di norma è consentito vi risparmierà parecchi grattacapi. Per esempio, in materia di mance, è importate sapere quanto e quando lasciare una mancia. Sbagliare in questi casi potrebbe scontentare le aspettative della gente del luogo.Una delle cose da imparare è sapere dire di no. Come turisti, è probabile essere approcciati da persone che vi offrono servizi o merci da acquistare. In taluni casi possono essere anche insistenti, ma spesso sapere dire un “no” senza esitazioni è ciò che serve per liberarsi delle persone inopportune.


    Consiglio di viaggio n. 3: Apritevi alle nuove esperienze

    A molti di noi piace leggere un libro durante le vacanze o portarsi un tablet per passare il tempo – la nostra ricerca ha infatti mostrato che si leggono 2,6 libri a testa durante il viaggio. Tuttavia, è importante aprirsi alle esperienze e alle novità che il Paese che ci ospita può offrire.  Andate nei caffè del luogo, sedetevi vicino alla finestra e interagite con la gente del posto. Potrebbero nascere conversazioni interessanti. Cercatevi un hotel o una sistemazione che offra degli spazi comuni tali da incoraggiare gli ospiti a parlare tra loro. Prendete in considerazione l’opportunità di fare delle gite giornaliere, e i bus a salita e discesa libera in questi casi sono un’ottima soluzione. Le gite possono essere una grande opportunità per conoscere i vostri compagni di viaggio.


    Consiglio di viaggio n. 4: Provate la cucina locale

    Cercate di mangiare dove va la gente del posto – non solo sarà più economico, ma scoprirete un’abbondanza di suoni, odori e sapori completamente nuovi. Le bancarelle sono poi particolarmente speciali, e spesso offrono la vera cucina locale, molto più che i soliti ristoranti per turisti. I mercati tipici poi possono essere il luogo ideale per acquistare i prodotti. Non solo è conveniente, ma scoprirete una vasta scelta di pani, spezie e piatti speciali. Il mercato tipico è spesso considerato il cuore di una comunità, ed è il luogo ideale per fare qualche affare.


    Consiglio di viaggio n. 5: Imparate alcune parole del luogo

    E’ importante imparare qualche parola o frase tipica del posto dove vi trovate. E non solo per ragioni di sicurezza, ma anche per una forma di cortesia e gentilezza nei confronti di chi vi ospita – e se accompagante da un sorriso vi apriranno tutte le porte. Cercate di focalizzare ed imparare alcune parole che potrebbero servirvi durante il viaggio. Quelle basiche sono “grazie”, “arrivederci” e “salve”. Ma non fermatevi a queste! Avventuratevi oltre e cercate di imparare alcune frasi utili.Dov’è l’ospedale? Dov’è la stazione di polizia? Dov’è il centro di informazioni turistiche? Come faccio ad arrivare a .... ? sono tutte frasi che è bene conoscere durante il vostro viaggio – sopratutto considerato che i viaggiatori devono chiedere informazioni 2,9 volte nell’arco di due settimane di vacanza.Se avete altri consigli per chi viaggia da solo, lasciate un commento qui sotto e diteci cosa considerate importante durante il vostro viaggio.

    Ricerca blog


    Categorie