Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo

    Ricerca blog


    Categorie

    Ricerca blog in corso......

    Viaggi all'ultimo .... o al primo minuto

    Anche se è entrato a far parte del linguaggio corrente solo negli ultimi 10 anni, il terminelast minute” in realtà è nato nel 1938, quando un’agenzia aerea americana lo utilizzò a New York per pubblicizzare i biglietti invenduti su un volo transcontinentale, mettendoli sul mercato a prezzi ridotti rispetto a quelli usuali.Tecnicamente, sono chiamati last minute i pacchetti turistici (comprensivi di volo e soggiorno, o di solo volo, oppure ancora viaggi in crociera) rimasti invenduti ai tour operator o alle compagnie di volo, che sono quindi offerti (con le stesse caratteristiche previste dal catalogo) al pubblico a costi notevolmente ridotti, di solito tra il 30 e il 50 % di meno.Da questa definizione poi, il significato si è esteso a tutti i prodotti che hanno a che fare con l’industria delle vacanze, anche se, dal punto di vista economico, dietro l’offerta ci sono sempre esigenze commerciali e manovre di mercato ben precise, legate al fatto che per l’operatore turistico è meglio guadagnare di meno, piuttosto che perdere la possibilità di vendita, quando si rende conto di non potere più collocare sul “mercato del turismo” quel pacchetto al prezzo fissato originariamente.Ovviamente, bisogna considerare che, se i vantaggi risiedono chiaramente in un notevole risparmio, gli svantaggi stanno nel fatto che quasi mai ai turisti last minute vengono offerti i posti migliori, assegnati per primi, giustamente, a chi ha pagato il prezzo intero!Vista l’enorme diffusione e successo del concetto di viaggio last minute, come al solito sono proliferati truffatori o dilettanti, che spesso traggono in inganno l’ingenuo acquirente con offerte in apparenza mirabolanti, dietro le quali si celano dei prodotti scadenti o delle vere e proprie “fregature”.È bene tener presente che i last minute sono particolarmente indicati per chi viaggia in coppia, mentre è raro trovare offerte in questo senso per i single o per gruppi più numerosi.Se la filosofia del last minute ben si accorda soprattutto con i pacchetti turistici, per altri settori dell’industria del turismo, invece, prenotare all’ultimo minuto si traduce quasi sempre in spesa maggiore: questo è particolarmente vero per i voli aerei, sia di linea che low cost, ma anche per il noleggio auto, dove la strategia migliore è quella esattamente opposta.“Parente” del last minute è, infatti, il “first minute” (o, più correttamente, l’advance booking). Anche in questo caso l’elemento temporale è la caratteristica predominante, ragionando però in senso diametralmente opposto: ovvero, prima si prenota, meglio è!Prenotando con largo anticipo, gli operatori del settore turistico, infatti, hanno la possibilità di gestire al meglio la fase di programmazione, potendo così offrire condizioni migliori ai clienti quali agevolazioni per i bambini, assicurazioni in omaggio, buoni sconto sulle diverse attività ecc…. Senza considerare che, come ad esempio nell’autonoleggio, il cliente ha la possibilità di scegliere su un “parco macchinemolto più ampio di chi prenota all’ultimo momento.E, in realtà, anche la difficoltà di potere programmare il proprio viaggio con notevole anticipo può essere superata se si scelgono le vantaggiose condizioni di chi consente la cancellazione, entro congrua data, a costo zero.Insomma, in poche parole, il last minute può essere una scelta per chi è disposto a cogliere al volo, con una certa dose di flessibilità, le occasioni che il mercato lancia; ma, per chi vuole essere al sicuro e ha già un’idea precisa di dove vuole andare in viaggio, l’opzione vincente che vi consigliamo è l’advance booking.Buon viaggio a tutti!

    Ricerca blog


    Categorie