Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo

    Ricerca blog


    Categorie

    Ricerca blog in corso......

    Fly&Drive in Andalusia

    Come abbiamo già avuto modo di sottolineare la Spagna è una meta turistica molto amata, per il suo clima e per la vitalità dei suoi abitanti, che raggiunge il suo apice nel sud, in Andalusia. Se ancora non avete avuto modo di scoprire questa fantastica terra, vi proponiamo un tour augurandoci che i nostri consigli vi risultino utili.Abbiamo deciso di partire da Malaga, considerando i numerosi collegamenti aerei che esistono con il resto d'Europa. Ma chiaramente, se trovate un volo low cost ad esempio per Siviglia, l’itinerario può essere traslato.Vi suggeriamo prima di tutto di servirvi di un comodo noleggio auto a Malaga e da qui potrete iniziare il vostro itinerario.Guidando per circa 1 ora e mezza verso est arriverete a Granada, fantastica cittadina in cui si respira ancora l’influenza degli arabi, che qui hanno dominato per circa 700 anni. Ovviamente da non perdere una visita all’Alhambra (mi raccomando prenotate in anticipo online), al quartiere Albayzin e al centro storico. Il nostro consiglio è di dedicare una sera ad assistere a uno spettacolo di Flamenco nel quartiere Aspromonte, magari dopo aver degustato un tipo piatto di tapas (e ricordate, qui se ordinate da bere le tapas ve le danno gratuitamente!).A 200 km a nord di Granada si trova Cordoba, che, in qualità di antica capitale dell’Impero musulmano in Spagna, è a tutti gli effetti la città più musulmana dell'Andalusia. Il simbolo della città è senza dubbio la Mezquita, una delle moschee più stupefacenti d’Europa.Da Cordoba a 3 ore di distanza si trova Siviglia, la capitale dell’Andalusia. Siviglia è lo specchio dell’anima spagnola: flamenco, feste, corrida e tapas. A Siviglia visiterete la Cattedrale, che è la più grande della Spagna e le terza al mondo dopo San Pietro a Roma e Saint Paul a Londra. Vi suggeriamo di salire anche sulla Giralda, che è la torre della Cattedrale. Da non perdere poi il quartiere di Triana, in cui la città vecchia convive con città moderna, la Maestranza, ovvero l’Arena dei tori (ingresso con visita guidata in spagnolo o inglese €6,50) e una crociera sul Gualdaquivir, l’unico fiume navigabile della Spagna (costo €16,00, partenze ogni 30 minuti a partire dalle ore 10 fino alle ore 22, audioguida anche in italiano). Per mangiare le tipiche tapas vi consigliamo il Barrio Santa Cruz.A poco più di 1h da Siviglia, lungo la costa atlantica, sorge Cadiz, che ha un centro storico meraviglioso. Concedetevi quindi un po’ di relax in spiaggia oppure godetevi una bella passeggiata lungo l'oceano. Considerando che la costa andalusa è davvero affascinante il nostro consiglio è di prosseguire verso sud passando per Conil de la Frontera e Tarifa per poi tornare a Malaga e ahimé terminare il vostro tour.

    I nostri consigli

    Cosa mangiareIn Andalusia preparatevi a mangiare le famosisime tapas e, soprattutto a Granada e Siviglia troverete piatti piutossto speziati, retaggio dell'influenza araba. Tipico della zona è il gazpacho: zuppa fredda di pomodori, cipolle, cetrioli, peperoni e aglio. Ricordatevi che in Andalusia di norma si pranza tra le 14:00 e le 16:00 e si cena intorno alle 21:00-22:00…d'estate anche più tardi. Troverete pesce freschissimo ovunque, soprattutto lungo le spiagge dove viene servito nei tipici chiringuitos. Gli asador sono invece perfetti per mangiare la carne alla brace. I prezzi per mangiare fuori non sono molto alti e vi consigliamo di sedervi nei locali occupati dalla popolazione locale…che se intende!Quando andareIn Andalusia è molto importante la Semana Santa, ovvero la Settimana Santa che va dalla Domenica delle Palme alla Domenica di Pasqua, in cui ci sono numerose processioni davvero caratteristiche. Famosissima è la Semana Santa di Siviglia. Se decidete di andare in questo periodo cercate di prenotare in anticipo perché i prezzi potrebbero diventare molto alti. Altrimenti l’Andalusia è visitabile in tutti i mesi dell’anno considerando il suo clima mite, ma attenzione ad andare in piena estate (luglio-agosto) quando le temperature superano i 40 gradi.ParcheggiSoprattutto a Granada e Siviglia può essere complicato spostarsi nel centro storico con la macchina. Vi consigliamo pertanto di lasciarla negli appositi percheggi a pagamento sparsi per le città che, anche se un po’ cari, si riveleranno la soluzione migliore.

    Ricerca blog


    Categorie