Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo

    Ricerca blog


    Categorie

    Ricerca blog in corso......

    Sulle sponde del lago di Bolsena

    E’ veramente una posizione “strategica” quella del lago di Bolsena, oggi così come lo è stata per tanti secoli: ai confini tra Umbria e Lazio, e, in particolare nella zona denominata Alta Tuscia, in provincia di Viterbo, rappresenta una terra che ha conosciuto fin dai tempi degli Etruschi importanti insediamenti, e che ha vissuto i suoi anni di maggior splendore ai tempi delle grande famiglie che ruotavano intorno al soglio pontificio. E non è certo un caso, dunque, che rappresenti un tappa fondamentale della Via Francigena, il lungo percorso che, fin dall’Alto medioevo, portava i pellegrini dal centro dell’Europa (dalla Francia, in particolare), fino a Roma, per visitare la tomba dell’apostolo Pietro.Così come non è un caso che, proprio seguendo gli itinerari della Via Francigena, possiamo andare alla scoperta delle più belle località che costeggiano il grande lago di origine vulcanica chiamato, appunto, Lago di Bolsena.Approfittando di un noleggio auto nella vicina Viterbo (solo 28 km), o, ancora a Perugia (che dista 65 km circa) o, meglio ancora, direttamente da Roma, posta a meno di 100 km, potrete scoprire le perle nascoste delle cittadine disseminate lungo le sponde del lago, tutte di forte impronta medievale e caratterizzate da fortificazioni, palazzi e chiese erette, come detto, dalle più importanti famiglie nobili umbre e laziali.Ma il lago di Bolsena è anche terra di leggende curiose e tradizioni ancora oggi fervidissime: la più curiosa è certamente quella che riguarda la denominazione del vino tipico di Montefiascone, chiamato “Est! Est!! Est!!!” in quanto il servitore del vescovo tedesco Johannes Defuk, noto intenditore di vini, nel precedere il suo padrone lungo il cammino, indicava con la scritta “est” (“c’è” in latino) le locande dove si poteva bere dell’ottimo vino. A Montefiascone, si sbilanciò a tal punto da lasciare scritto tre volte “est”, con tanto ben sei punti esclamativi!Ma, evidentemente, anche il buon vescovo Defuk si sbilanciò a tal punto, che, per troppo bere, ci lasciò le penne! Ed è quanto riportato nella sua lapide, scritta dal suo fedele servitore e conservata, sempre a Montefiascone, nella bella chiesa di San Flaviano.Un altro personaggio storico legato al lago di Bolsena è la regina Amalasunta, figlia del re ostrogoto Teodorico, che divenne reggente prima e poi regina del Regno Ostrogoto, finché non venne reclusa, e poi assassinata, proprio nell’Isola Martana, uno dei due isolotti che si ergono al centro del Lago di Bolsena.Continuando nel nostro tour intorno al lago, meritano senz’altro la visita i paesi di Marta e di Gradoli, entrambi caratterizzati dalle opere volute dalla potentissima famiglia Farnese, per poi fare una tappa un po’ più lunga nel paese di Bolsena, caratterizzato dalla suggestiva Rocca Monaldeschi della Cervara, risalente al XII secolo, e dalla Basilica di Santa Cristina, dedicata al culto della Santa alla quale sono dedicati i festeggiamenti che si protraggono dalla metà di luglio fino al 5 agosto.E, sempre a Bolsena, nel 2013 e nel 2014 si festeggia il 750° anniversario del miracolo eucaristico, per il quale Papa Urbano IV istituì la festività del Corpus Domini: il miracolo fu quello del sangue sgorgato dall’ostia consacrata, durante la celebrazione della messa da parte di un prete dubbioso circa la presenza di Cristo nell’ostia (erano i tempi delle eresie e delle riforme protestanti….), che bagnarono le vesti e le pietre dell’altare, e che ancora oggi sono conservate, in parte nella stessa Basilica a Bolsena.Insomma, è una gita capace di attraversare, in pochi chilometri, la storia d’Italia, della religione cattolica ed anche, e le potrete apprezzare, le prelibatezze culinarie della Tuscia e del pescato di lago, che non è facile trovare così valorizzato come sulle sponde del Lago di Bolsena.Buon viaggio da Auto Europe

    Ricerca blog


    Categorie