Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti

    AUTONOLEGGIO LOW COST A FORT-DE-FRANCE

    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Perché prenotare con noi
    • Confronto delle migliori offerte
    • Cancellazione gratuita 48h prima del ritiro auto
    • Nessuna tassa sulla carta di credito
    • Supporto telefonico lun-sab
    • 24.000 sedi di noleggio in tutto il mondo

    Noleggio auto a Fort-de-France al miglior prezzo

    Fort-de-France è la capitale della bellissima isola caraibica della Martinica: situata nella cost nord-ovest, è la città più grande dell'isola e con più traffico portuale. La sua economia si basa perlopiù sull'esportazione di rhum, canna da zucchero e cacao ed è il principale punto di accesso per la Martinica. Fort-de-France è molto piacevole da visitare, sia per le sue spiagge, dove le palme si specchiano sull'acqua turchese del mare, che per le macchie verdeggianti di foresta pluviale che si fondono con la città.

    A bordo del vostro noleggio auto a Fort-de-France potrete non solo visitare la capitale della Martinica, ma visitare l'intera isola senza difficoltà e raggiungere le spiagge caraibiche più belle, come Anse Mabouya, Plage de Pointe Marin e Grande Anse du Diamant, per citarne solo alcune, o partire alla volta del vulcano più alto dei Caraibi, Monte Pelée, e immergersi nell'immensità della foresta pluviale che ricopre la Martinica.

    Auto Europe è nel settore autonoleggio dal 1954 e conta più di 24.000 sedi per ritiro e riconsegna auto in 180 paesi nel mondo. Anche a Martinica potrete prenotare il vostro noleggio auto economico tramite Auto Europe, non solo a Fort-de-France, ma anche a Lamentin, Le Marin, Sainte Anne, Sainte Luce e Trois-Îlets. Chiamando il +39 06 948 045 37 potrete ricevere tutte le informazioni utili per poter visitare questa splendida isola con l'auto che più vi si addice; potrete inoltre prenotare il veicolo o ricevere preventivi senza impegno. Scegliendo Auto Europe potrete anche ritirare l'auto in un luogo e riconsegnarlo in uno diverso e, se i vostri piani cambiano, potrete cancellare la vostra prenotazione con totale rimborso fino a 48 ore prima del ritiro auto.

    Com’è il traffico a Fort-de-France?

    Un autonoleggio a Fort-de-France è sicuramente l'opzione migliore per poter girare questa vivace cittadina, ma anche l'intera isola di Martinica. Pur essendo una città non molto estesa, nelle ore di punta potreste trovare molto traffico, visto che molti nell'isola possiedono una macchina. Fortunatamente Fort-de-France si può comodamente visitare anche a piedi in tutta la sua interezza. Come in ogni città della Martinica, se decidere di muovervi in macchina, rispettate i limiti di velocità (40 e 50km/h nei centri abitati, 80 km/h nelle strade extraurbane, 110 km/h in autostrada), specie perché sono presenti diversi autovelox e le multe fioccano. Inoltre è bene ricordare che il tasso alcolico consentito alla guida è di 50mg per 100ml di sangue.

    Dove posso parcheggiare il mio autonoleggio a Fort-de-France?

    A Fort-de-France sono disponibili sia parcheggi su strada, che sotterranei. È presente un'area di parcheggio in via Avenue des Caraibes e anche una in Boulevard Alfassa dotato di 50 posti a libero accesso e non custodito. Altri parcheggi si trovano perlopiù localizzati nei pressi del centro cittadino. Se avete intenzione di servirvi di un noleggio auto a Fort-de-France, potreste anche optare per sostare in un hotel dotato di parcheggio per i propri clienti, in modo da non avere problemi con la ricerca del posto macchina.

    Aeroporto di Fort-de-France

    L'aeroporto di Fort-de-France è l'aeroporto Aimé Césaire (in francese Aéroport Martinique Aimé Césaire), situato nel comune di Le Lamentin, a 8 km a est di Fort-de-France. L'aeroporto Aimé Césaire è l'unico accesso via aerea all'isola di Martinica e ogni anno sostano qui all'incirca quasi 2 milioni di passeggeri. L'aerostazione è dotata di un unico terminal, aperto dalle 6 del mattino fino alle 22, e da qui partono voli dell'Air Antilles, Air Belgium, Air France, American Airlines e molte altre. Dall'Europa si può raggiungere Fort-de-France da Parigi, da Charleroi e talvolta da Francoforte.

    Aeroporto di Fort-de-France (FDF)
    Sito web: www.martinique.aeroport.fr
    Indirizzo: BP279, Le Lamentin 97285, Martinica
    Telefono: +596 596 42 19 95

    Cosa fare a Fort-de-France

    Fort-de-France è il punto di partenza perfetto, se volete avere un assaggio dei Caraibi. Cittadina moderna, non troppo trafficata, vi offrirà molte occasioni di relax, grazie alle sue spiagge curate e pacifiche, e di scoperta della cultura caraibica. Ecco alcuni suggerimenti per vivere il meglio di questa splendida cittadina:

    • Biblioteca Schoelcher: di fronte a tutto questo tripudio di natura, potrà sembrarvi strano che il nostro primo consiglio sia di rinchiudervi in una biblioteca, ma l'edificio è davvero peculiare e spicca in mezzo a tutte le case di Fort-de-France. Innanzi tutto è caratterizzata da diversi stili, bizantino, egizio e Art Nouveau, ma cosa ancora più curiosa è che fu costruita a Parigi nel 1887 e poi smantellata e trasferita a Fort-de-France nel 1893. Inoltre la struttura metallica proviene dalle botteghe Eiffel. La biblioteca è aperta dalle 8.30 alle 17, chiusa la domenica, e qui potrete trovare tutte le opere che il politico francese Victor Schoelcher donò, visto che volle rendere la cultura accessibile a tutti.

    • Giardini di Balata: dopo la cultura, un po' di natura. Ai giardini di Balata troverete circa 3.000 specie di fiori e piante tropicali che formano una parte della foresta tropicale che ricopre l'isola. I giardini si estendono per circa 2 ettari e sono accessibili dalle 9 alle 18, con ingresso a pagamento. All'interno troverete anche pozze di ninfee, ponti di corda e il bellissimo sfondo delle colline ricoperte di folta e verdeggiante vegetazione. Ottimo se volete scattare delle belle foto ricordo.

    • Distilleria Dillon: curiosamente una delle principali produzioni dell'isola è il rum. Questa bevanda viene prodotta dalla canna da zucchero, di cui la Martinica è una grande produttrice: la canna viene raccolta dopo due anni e pressata tre volte per farle rilasciare il succo. Viene poi aggiunta dell'acqua e il composto lasciato a fermentare. Quello che si ottiene da questo processo è rum con 50%-55% di alcol. La principale produttrice è la Distillerie Dillon, localizzata in una piantagione di canna da zucchero dal 1690: qui potrete fare un tour del posto e ovviamente assaggiare il prodotto finito.

    • Fortezza di Saint Louis: simbolo di Fort-de-France, Fort Saint Louis veniva usata dai colonni francesi per difendere l'isola da razzie nemiche. Oggi la fortezza è un sito storico che è possibile visitare (in parte, visto che è ancora una base navale attiva) tramite visite guidate in inglese e francese, dove verrete condotti lungo gli interni e sulla terrazza panoramica da cui potrete avere un'ottima vista della città e del mare. Ma non solo: sul tetto potrete trovare anche delle iguane che si godono il sole o mangiano manghi. I tour durano circa un'ora per un massimo 20 persone.

    Le migliori escursioni con il mio noleggio auto a Fort-de-France

    Come già accennato, un autonoleggio a Fort-de-France vi permetterà di visitare l'isola molto più facilmente che con i mezzi di trasporto, piuttosto discontinui e che non raggiungono determinate zone della Martinica. Le strade sono ottimamente tenute e molte di esse sono molto sceniche, quindi se amate spostarvi in auto, la Martinica vi regalerà alcuni dei migliori road trip della vostra vita. Ecco alcuni consigli su quali della Martinica raggiungere:

    Costa sud

    Il paese di Les Trois-Îlets è un'ottima meta esemplificativa di ciò che offre la costa sud della Martinica. Le Trois-Îlets è molto popolare tra i turisti perché fu il luogo di nascita della moglie di Napoleone Bonaparte, l'imperatrice Giuseppina. Qui troverete la casa in cui nacque la stessa Giuseppina, chiamata La Pagerie, circondata da campi di canne da zucchero. Nel 18esimo secolo venne distrutta da un uragano, ma venne ricostruita e oggi è visitabile da chiunque voglia approfondire la vita di questo personaggio storico o anche solo passeggiare per i bellissimi giardini fioriti della proprietà. Suscitano molto succcesso le lettere d'amore che Napoleone scrisse di suo pugno a Giuseppina e che oggi potrete leggere in questo piccolo museo. La natura è parte fondante dell'isola Martinica, per cui guidando in direzione Sainte-Luce potrete raggiungere la foresta di Montravail, in cui potrete ammirare la foresta pluviale caraibica in tutto il suo rigoglio. Andando sempre verso sud potrete raggiungere Salines Beach, dove potrete sdraiarvi su spiagge di sabbia bianca e nuotare in acque limpide, e anche Anse Trabaud, una spiaggia che ha più le fattezze di uno sfondo per desktop vista la sua perfezione. Qui potrete praticare sport acquatici come nuoto, surf e kayak.

    Costa Est

    Sulla cost est troverete le rovine di un castello risalente al 17esimo secolo, lo Chateau Dubuc, e la città di Le François, molto alla moda e con diversi resort di lusso. In città troverete anche l'Habitation Clement, una tenuta del 18esimo secolo, in cui troverete una distilleria circondato da un enorme giardino botanico. In questa zona troverete inoltre il paradisiaco Baignoire de Josephine, i bagni di Giuseppina. Si dice che in questa spiaggia venisse a fare il bagno proprio Giuseppina Bonaparte, da qui il nome; altri sostengono che il nome derivi da una barca, chiamata "La Josephine", che prelevava sabbia dai fondali. Dove stia la verità non si sa, sappiamo solo che qui troverete acque smeraldine e la tipica foresta pluviale a incorniciare questo splendido paesaggio caraibico.

    Route de la Trace

    Visto che parliamo di road trips, è doveroso citare la bellissima Route de la Trace (o N3). Questa strada ha inizio dalla zona nord di Fort-de-France e si insinua sino al Monte Pelée (il vulcano più alto dei Caraibi), passando per i fianchi est dei monti Pitons du Carbet e la foresta pluviale della Martinica, quindi davanti a voi si schiuderà un mondo fatto di canne di bambù, felci arboree e colline ricoperte di anturio di un rosso vivissimo. La strada segue una strada ricevata dai Gesuiti, chiamata proprio Trace de Jésuites, in cui potrete ammirare altre zone naturali di esotica bellezza. Guidando potrete raggiungere il villaggio di Balata, in cui troverete una curiosa replica della basilica del Sacro Cuore di Parigi, il Sacré-Coeur de Balata.

    Informazioni geografiche e cenni storici

    Fort-de-France è situata nella costa nord-ovest della Martinica, all'entrata nord della baia di Fort-de-France e ne è la capitale amministrativa e città più grande. Il clima qui è di tipo tropicale, dove il clima è caldo e umido tutto l'anno. I mesi più piovosi vanno da luglio a novembre quando gli uragani sono più frequenti, mentre il mese più caldo è settembre e il più freddo febbraio.

    In passato Fort-de-France era chiamata Fort Royal, ma in seguito il nome venne cambiato in Fort-La-Republique durante la Rivoluzione Francese e poi si concretizzò in Fort-de-France intorno al 19esimo secolo. Nel 1638 venne edificatio Fort Saint Louis per difenderla da incursioni nemiche, forte che venne distrutto e ricostruito nel 1669. Nel 1762 Fort-de-France venne conquistata da una spedizione inglese, nel 1839 venne rasa al suolo da un terremoto e devastata da un incendio nel 1890. Nel 1902 l'eruzione del Monte Pelée distrusse la città di Saint-Pierre e questo diede a Fort-de-France l'opportunità di emergere dal punto di vista economico. Fino al 1918, scarseggiava acqua a Fort-de-France e abbondavano le paludi, cosa che provocò un'epidemia di febbre gialla. Ormai le paludi sono state drenate e su di esse sono state costruite nuove zone della città.

    Come muoversi a Fort-de-France

    Come già precisato, Fort-de-France è una città di modeste dimensioni: si estende infatti per 44km quadrati ed è abitata da circa 81mila abitanti. Questo significa che per spostarvi non avrete necessità di mezzi pubblici, ma potrete farlo comodamente anche a piedi. Comunque, per spostarvi, oltre alla macchina potrete usufruire di taxi (piuttosto costosi), traghetti che potrete usare per raggiungere Pointe du Bout, Anse Mitan, Anse a L'an e Trois-Îlets. Ci sono anche traghetti che raggiungono le isole di Dominica, Guadalupe e St. Lucia. Sul territorio sono presenti anche una sorta di bus, chiamati Taxi Collectifs, che sono delle navette con la sigla TC sulla targa. Ci sono anche delle fermate, contrassegnate da un cartello blu con un autobus bianco. Il costo varia dai 5€ ai 9€, dipende da dove si vuole andare.

    Link utili

    Sito turistico ufficiale di Fort-de-France