Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo

    Ricerca blog


    Categorie

    Ricerca blog in corso......

    Gli eventi del Natale 2012

    Mancano ormai pochi giorni all’arrivo delle feste di fine anno, e tutte le città sono addobbate con luci e festoni. Ci sono però indubbiamente alcuni luoghi che più di altri, in questo periodo, sono meta di gite ed escursioni, in quanto meglio rappresentano il Natale nel sentimento comune.Uno di questi luoghi è sicuramente e la Via San Gregorio Armeno, nel cuore del centro storico di Napoli, celebre per essere il luogo di esposizione della rinomata arte presepiale, caratteristica di questa zona fin dalla fine del Settecento, ma con origini sicuramente assai più remote.Nel reticolo di vicoli strettissimi ed incredibilmente affollati, le statuine del presepe, veri e propri capolavori di quest’arte umile, ma fortemente radicata nello spirito popolare, sono messi in mostra, ammirati e acquistati; e ogni anno è una gara, tra i numerosi artigiani, per colpire la fantasia dei visitatori, sia con i personaggi della più stretta attualità, sia con vere e proprie “opere ingegneristiche” che si sbizzarsicono in illuminazioni, corsi d’acqua e laghi, tutto in scala “a misura” di presepe.E, a questo proposito, ricca di suggestione e spiritualità è la tradizione di numerose località, spesso piccoli centri dell’entroterra, di organizzare il presepe vivente, che unisce la rappresentazione della Natività agli usi e costumi della zona, con i figuranti che, quasi sempre, sono gli stessi abitanti del luogo. Il primo presepe vivente della storia fu “organizzato” da San Francesco di Assisi, nel lontano 1223, nel piccolo borgo di Greccio, in provincia di Rieti e ai confini con l’Umbria, dove ancora oggi la tradizione viene perpetuata.Tra i tanti presepi viventi sparsi in tutte le regioni d’Italia, ci permettiamo di suggerire quello di Civita di Bagnoregio, in provincia di Viterbo, suggestivo borgo medievale quasi abbandonato a causa della progressiva erosione dello sperone su cui il centro poggia; in questo contesto, tra edifici in rovina e l’aria pungente dell’alta collina, la rappresentazione acquista un fascino difficilmente riscontrabile altrove.Ma se invece della tradizione, o dei celebri mercatini di Natale diffusi soprattutto in Trentino o in Alto Adige, vogliamo dare un’impronta di “modernità” al nostro Natale, nulla di meglio che un salto a Torino, dove, fino al 13 gennaio, sarà “accesa” la 15^ edizione di “Luci d’Artista”, gemellata con l'omonima manifestazione di Salerno, con grandi installazioni luminose create da celebri artisti contemporanei lungo le principali strade del capoluogo piemontese. Tra le 19 opere in mostra, troviamo alcuni nomi che hanno scritto la storia dell’arte del XX secolo, tra cui Michelangelo Pistoletto, Joseph Kosuth e Mario Merz.Per concludere, visto che il Natale è nato come festa religiosa, non può mancare una visita alla “capitale” della chiesa cattolica, ovvero la Città del Vaticano: qui, nella sempre suggestiva Piazza San Pietro, dal 14 dicembre è addobbato e illuminato il maestoso albero di Natale che dal 1982, secondo una tradizione voluta da Giovanni Paolo II, viene allestito al centro della piazza, e che ogni anno è donato da una comunità di fedeli diversa: per il 2012 è stata la comunità molisana di Pescopennataro, in provincia di Isernia, a donare un gigantesco abete bianco alto 24 metri, a cui è affiancato un presepe caratteristico che rappresenta i celebri “Sassi” di Matera.Come potete vedere da questi pochi esempi, la tradizione del Natale prende forma in modi diversi e suggestivi in tutta Italia; ecco che le feste possono essere un’occasione per conoscere, magari anche a poca distanza da dove viviamo, manifestazioni e tradizioni popolari che meritano di essere conosciute. Anzi, se volete suggerirci qualche evento per il Natale 2012, lasciateci un commento nel nostro blog, e …. Buone Feste!Il team Auto Europe

    Ricerca blog


    Categorie