Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti

    AUTONOLEGGIO LOW COST A TRONDHEIM

    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo

    Noleggio auto a Trondheim - Offerte low cost

    Se avete pensato di trascorrete le vostre prossime vacanze a Trondheim, nella splendida Norvegia, e desiderate sfruttare al meglio questi giorni di scoperta di un nuovo Paese visitando anche i dintorni della città, il nostro consiglio è di prendere un autonoleggio a Trondheim. In questo modo avrete la possibilità di risparmiare tempo preziosissimo che potrete reinvestire nella visita di tutto ciò che vale la pena vedere e conoscere in città e fuori senza dover ricorrere esclusivamente ai mezzi di trasporto pubblico. Allora, non perdere una visita alla Cattedrale di Nidaro, un giro allo Stiftsgarden o alla piazza del mercato di Trondheim. Poi recatevi al porto per vedere lungo il canale i vecchi magazzini e il Ponte Skansen. Se siete amanti della natura, invece al giardino botanico nel distretto di Lade potrete godervi la natura e decidere se visitre anche il Museo Ringeve. Salite sulla piattaforma panoramica della torre televisiva Tyholttarnet per 124 metri, per godervi una splendida vista panoramica su Trondheim. Uscendo fuori dalla città averete poi solo l'imbarazzo della scelta per le tante opportunità di escursioni e attività all'aria aperta, come il kayak ecc.

    Assicuratevi subito una vacanza ricca di iniziative e posti nuovi da scoprire grazie alla flessibilità di un noleggio auto con Auto Europe. Dal nostro sito potrete confrontare tutte le offerte di autonoleggio nella vostra destinazione preferita in pochi secondi e trovare l'auto più adatta alle vostre esigenze. Da oltre 60 anni collaboriamo con i maggiori autonoleggiatori presenti sul mercato internazionale per offrivi tariffe vantaggiose e un servizio di assistenza clienti curato e di qualità. Fate subito un preventivo gratuito e senza impegno direttamente online oppure chiamateci al numero +39 06 948 045 37 per qualsiasi informazione o per chiarire ogni dubbio. Prenotate subito un noleggio auto a Trondheim e ricordate che anche se cambiate piani di viaggio, con Auto Europe avrete sempre la possibilità di disdire la prenotazione fino a 48 ore prima del ritiro auto.

    Com'è il traffico a Trondheim?

    Nella vivace cittadina di Trondheim, il traffico non è quasi mai stressante e la guida resta piacevole in qualsiasi momento della giornata. Per questo non avrete particolari problemi a procedere spediti al volante della vostra auto. Piuttosto arrivando a Trondheim con l'auto a noleggio o, in generale, viaggiando attraverso la Norvegia, non dimenticate di accendere le luci anabaglianti del veicolo anche durante il giorno. Ricordate che in Norvegia, molte autostrade, ponti e tunnel richiedono il pagamento di un pedaggio. Con poche eccezioni, il pagamento è automatico, quindi non è necessario fermarsi per pagare la tassa. A tal proposito vi raccomandiamo di informarvi il più dettagliatamente possibile presso l'autonoleggiatore al momento del ritiro dell'auto. Fate attenzione a mettervi al volante dopo aver ingerito alcool, perchè il superamento del limite limite alcolemico di 0,2 può essere punito severamente. Per maggiori informazioni, vi raccomandiamo comunque di dare un'occhiata alla nostra guida sulle regole stradali in Norvegia.

    Con il vostro autonoleggio a Trondheim potete sicuramente visitare i dintorni della città con i tempi e la comodità che preferite; non ci sono grandi centri abitati nelle immediate vicinanze, ma è comunque piacevole potre vagare liberamente per le strade, costeggiando i profondi fiordi che caratterizzano la costa norvegese, alla ricerca di panorami mozzafiato a picco sul mare o con vista sui suggestivi villaggi che punteggiano la costa. Se poi non vi spaventano le distanze, potrete pensare di spingervi fino a perdere una visita ad altre città della Norvegia che meritano una visita: tra queste la graziosa Kristiansund, a circa 200 km. di distanza (ma tenete conto di una velocità media ridotta, per cui sono necessarie più di tre ore di viaggio), oppure la più nota, in quanto sede delle Olimpiadi Invernali del 1994, Lillehammer, distante circa 350 km, percorribili in poco più di 4 ore e mezzo.

    Dove posso parcheggiare il mio autonoleggio a Trondheim?

    Come quasi tutte le cose in Norvegia, anche i parcheggi stradali non sono certamente economici! Il sito web ufficiale della città di Trondheim indica una disponibilità di oltre 1.400 posti auto stradali in tutta la città, il che rende abbastanza facile trovare parcheggio vicino alla meta che si vuole raggiungere. Tuttavia, come si diceva, i costi sono piuttosto elevati, se paragonati a quelli usuali delle nostre città, con possibilità di tenere parcheggiato il veicolo fino a tre ore di tempo. Tali parcheggi sono, come solito, contrassegnati dalla P bianca su sfondo blu, e come mezzo di pagamento, oltre alle usali monete e banconote, vengono accettate anche le carte di credito, il cui uso è estremamente diffuso. Esistono anche otto parcheggi comunali, dove è possibile lasciare l'auto anche per periodi più lunghi; questi si trovano comunque non distanti dal centro e sono leggermente più economici di quelli a bordo strada.

    Aeroporto di Trondheim-Værnes

    L'aeroporto di Trondheim si trova nella cittadina di Stjørdal, a 19 km. da Trondheim. Il tempo di percorrenza stimato per arrivare in centro è di circa 25-30 minuti. L'aeroporto di Trondheim è servito da numerose compagnie aeree, anche se alcuni voli/compagnie sono operative soltanto durante la stagione primaverile/estiva. Sono comunque opertaivi tutto l'anno i voli per le altre principali città della Norvegia, le capitali dei Paesi Scandinavi ed alcune altre capitali europee, tra cui Amsterdam e Londra.

    Aeroporto di Trondheim-Værnes (TRD)
    Indirizzo: Trondheim lufthavn Værnes, 7502 STJØRDAL
    Sito web: avinor.no
    Telefono: +47 67 03 25 00

    Cosa fare a Trondheim

    Trondheim è la terza città della Norvegia, dopo la capitale Oslo e Bergen. Caratterizzata dalla presenza di una antica (1760) e molto frequentata università scientifica, diventata la più grande dell'intera Norvegia. Questo aspetto, unito al fatto che si tratta di una città di mare, conferisce all'ambiente una naturale tendenza alla affabilità e allegria, unita ad una cura del centro storico e alla tutela dell'ambiente che ne fanno una meta estremamente piacevole per chi vuole trascorrere una vacanza al Nord Europa. Tra le tante attrazioni di questo centro, non particolarmente grande (circa 160.000 abitanti), ne abbiamo scelte alcune che vi suggeriamo, lasciando a voi il piacere di girovagare e scoprire i deliziosi angoli di questa parte della Norvegia.

    • La Cattedrale di Nidaros - Probabilmente la chiesa più famosa della Norvegia, la Cattedrale di Trondheim, nota come Cattedrale di Nidaros (antico nome della città), fu costruita per onorare la memoria del re santo Olav II, morto in battaglia nel 1030. I lavori iniziarono nel corso del XI secolo e si protrassero per oltre due secoli, conferendo alla chiesa il suo stile gotico-romanico che ha cinservato fino ad oggi. Nel corso dei secoli la chiesa ha subito numerosi incendi, cui hanno fatto seguito altrettanti ricostruzioni, senza però sminuire il grande valore artistico e storico della Cattedrale. In questa chiesa infatti si procedette per numerosi secoli, fino all'inizio del XX secolo, all'incoronazione dei reali di Norvegia. La Cattedrale di Trondheim è oggi meta di numerosi pellegrinaggi da parte dei fedeli (è consacrata al rito luterano), ma anche dei tursiti che arrivano numerosi dalle navi da crociera tra i fiordi, per i quali la città è una meta imprescindibile.

    • I vicoli del centro storico - I vicoli di Trondheim rappresentano la parte meglio conservata delle origini medievali della città, e in tal senso sono stati oggetto di attento restauro e conservazione volti a portare fino ai giorni nostri uno spaccato di come apparisse la città quasi mille anni fa. Sono circa quaranta i vicoli di cui si è garantita la conservazione; percorribili a piedi, anche attraverso interesanti visite guidate, sono resi vitali dalla presenza di numerose botteghe e attività commerciali, nonchè dal continuo via vai dei turisti, soparttutto come detto crocieristi, che li ammirano tra l'acquisto di un souvenir e una fermata per gustare qualche piatto tipico locale, spesso dai sapori forti dei prodotti provenienti dal mare.

    • In kayak sul Nidelva - Per chi ha voglia di cimentarsi con una attività che richiede un pò più di sforzo fisico, oltre che una certa predisposizione a venire in contatto con acque non propriamente calde, una gita in kayak sul fiume Nidelva, che sfocia proprio nel fiordo di Trondheim, è una occasione irripetibile. La Nidelva ha un corso di circa 30 km, ma è un fiume molto ricco d'acqua (ben sei centrali idroelettriche sono costruite sul suo corso), oltrechè pulitissimo, il che rende molto gradevole pagaiarvi nelle giornate di sole. In più fornisce una visuale della città non usuale, attraversando il centro e fiancheggiando i numerosi edifici coloratissmi che vi si specchiano, in particolare vecchi magazzini o capannoni sapientemente ristrutturati e divenuti in alcuni casi luoghi di ritrovo molto gettonati per la vivace massa di giovani che abitano in questa città universitaria.

    Le migliori escursioni con il mio noleggio auto a Trondheim

    Approfittate subito di un autonoleggio a Trondheim per essere flessibili e veloci negli spostamenti e scoprire le bellissime località nei dintorni. Nei dintorni di Trondheim potrete visitare diversi luoghi di notevole valore storico, paesaggistico o naturalistico, da avere solo l'imbarazzo della scelta: ve ne proponiamo di seguito alcuni.

    Røros

    A circa 150 km. da Trondheim (ma con un tempo di percorrenza calcolato in due ore e un quarto) si trova la cittadina di Røros (circa 5.500 abitanti), una delle più antiche città dagli edifici in legno d'Europa, situata su un altopiano a 628 metri sul livello del mare. La città fu fondata nel 1644, a seguito della scoperta di importanti giacimenti di rame, e per via dei quali Røros divenne uno dei centri minerari più importanti della Norvegia. Diversamente da altre città, che con il declino dell'attività estrattiva hanno attraversato lunghi periodi di declino, Røros ha invece saputo conservare molto del suo carattere originale, in particolare lo schema delle strade e delle fattorie nel centro della città è rimasto lo stesso di quando furono costruite nel corso del XVII secolo. Per questo motivo, nel 1980 la cittadina è stata aggiunta alla lista dei patrimoni mondiali dell'Unesco. Ma non è tutto, perchè Røros è anche uno dei luoghi norvegesi più importanti nella produzione di cibi locali, che nel paesaggio arido e nelle temperature hanno trovato la giusta sede per dar vita a sapori e piatti indimenticabili, certamente lontani dai sapori a noi più noti ma certmanete apprezzati a tal punto da far diventare la città meta di veri e propri safari gastronomici!

    Il parco nazionale Dovrefjell-Sunndalsfjella

    Questo parco nazionale, istituito nel 2002 ed esteso per quasi 1700 ettari è giustamente famoso e frequentato per la presenza numerosa del bue muschiato, animale dalla caratteristica pelliccia, per fotografare il quale vengono organizzati veri e propri safari (anche se è consigliato non avvicinarsi a meno di 200 metri di distanza). Oltre a questa "star" del parco, è possibile ammirare alci, renne selvatiche, le volpi artiche ed ermellini. Notevole è anche la varietà di specie ornitologiche presenti, nonchè anche le varietà botaniche che si possono incontrare. Il parco è perciò giustaente noto anche perchè rappresenta no specchio fedele della flora e della fauna tipica delle regioni pre polari. Il parco dista 143 km. da Trondheim, anche se il tempo di percorrenza della strada è superiore alle due ore, cosniderati i limiti di velocità rigorosi applicati in Norvegia.

    Inderøy e la Strada Dorata

    Nella regione dove si trova Trondheim si trova la penisola di Inderøy, attraverso la quale si snoda la cosiddetta "Strada Dorata" (Den Gyldne Omvei): facilmente raggiungibile dalla strada principale della Norvegia, la E6, questo itinerario è stato creato agli inzia degli Anni 90 all'insegna della sostenibilità ambientale e del rispetto delle tradizioni economiche e culturali del luogo. Ecco perchè questa interessante deviazione nel centro della Norvegia offre un'occasione unica per praticare l'amore per la natura e il cibo locale in un ambiente amichevole. Nel corso dell'itinerario si può attraversare anche l'isola di Inderøya, sede ideale per la bicicletta, le escursioni, il nuoto, la pesca, il canottaggio e numerose attività all'aperto. Il progetto della Strada Dorata coinvolge ora ben 22 attività, tra cui laboratori artigiani, fattorie, gallerie e musei d'arte, parchi di sculture e monumenti commemorativi.

    Informazioni geografiche e cenni storici

    La fondazione della città risale al 997 e alla volontà del Re Olav I, che le diede il nome di Kaupangen, divenuto poi Nidaros (nome che ancor oggi si conserva per definire la Cattedrale). La città fu capitale della Norvegia fino al 1217. La caratteristica, comune a molte città del tempo, di avere la maggior parte delle abitazioni costruite in legno determinò il fenomeno, ripetutosi numerose volte nel corso dei secoli, dei ripetuti distarosi incendi, alcuni dei quali, come ad esempio quello del 1651, portarono alla distruzione di quasi tutta la città. Per cercare di ridurre questi rischi, a partire dal XVII secolo, furono approvati numerosi progetti urbanistici volti ad assicurare la costruzione di strade ampie, che potessero diminuire il rischio di propagazione del fuoco. Negli ultimi anni, la città è notevolmente cresciuta in termini di abitanti, sia per via degli studenti universitari sia per l'accorpamento amministrativo con comuni viciniori.

    Come si può immaginare, trovandoci molto a nord rispetto alle nostre latitudini, il clima di Trondheim è definito oceanico e le temperature in inverno possono essere molto rigide, tuttavia ha la fortuna di essere abbastanza riparata dai venti che invece sferzano in modo pressochè costante lunghi tratti della costa norvegese. Nei mesi da maggio a settembre, le temperature massime medie sono comprese tra i 14 e i 20 gradi, mentre in inverno la temperatura minima media si mantiene sotto lo zero nei mesi di dicembre, gennaio, febbraio ed inizio marzo. Sono frequenti le nevicate, mentre i mesi più piovosi sono luglio e settembre.

    Come muoversi a Trondheim

    Se siete arrivati a con un noleggio auto a Trondheim, il nostro consiglio è di cercare di utilizzare l'auto per le gite fuori porta e gustare il centro della cittadina, non particolarmente estesa, servendosi dei mezzi pubblici o delle proprie gambe. Della rete di tram un tempo estesa, oggi rimane in città solo una linea, che va dal centro città, attraverso il quartiere Byasen, fino a Lian, una zona ricreativa nella parte occidentale di Trondheim dove è possibile pattinare sul ghiaccio o praticare sport ippici. Altri mezzi di trasporto sono gli autobus, che collegano in modo capillare i vari punti della città, anche durante gli orari notturni, ancorchè con frequenza ridotta. I biglietti, acquistabili sia dal conducente, che da apposite macchinette elettroniche o in molti negozi, sono validi sia per il tram che per gli autobus. Esistono inoltre linee di traghetti che collegano vari punti del fiordo su cui si trova Trondheim.

    Link utili

    Ufficio del turismo di Trondheim

    Sito ufficiale del turismo in Norvegia - Trondheim

    Città di Trondheim