Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti

    AUTONOLEGGIO LOW COST IN BELGIO

    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Perché prenotare con noi
    • Confronto delle migliori offerte
    • Cancellazione gratuita 48h prima del ritiro auto
    • Nessuna tassa sulla carta di credito
    • Supporto telefonico lun-sab
    • 24.000 sedi di noleggio in tutto il mondo

    Noleggio auto in Belgio al miglior prezzo

    Il Belgio è una nazione piccola e all'apparenza semplice, ma all'interno delle sue città è racchiusa tutta la cultura e la storia dell'Europa. Sarà un piacere vagare per luoghi dal gusto Art Nouveau, come Bruxelles, o perdersi tra le romantiche vie medievali del patrimonio UNESCO Bruges. Sarà un piacere respirare l'aria limpida delle verdissime foreste e colline delle Ardenne. Oltre a un paesaggio collinare, il Belgio offre anche le sue coste ai visitatori, coste battute dal freddo mare del Nord. Recatevi nella città di Ostenda o di Knokke per averne un assaggio. E in quanto ad assaggi, il Belgio è famoso per le sue ottime birre, per il suo cioccolato e per un piatto curioso che è il moules et frites, cozze e patatine fritte. Vale decisamente la pena provarli durante la vostra visita.

    Con un noleggio auto in Belgio non è esagerato dire che riuscirete a vedere quasi tutto il Paese. Il Belgio infatti è una nazione piccola, la cui lunghezza massima è di 290 km. Quindi in circa due ore di macchina o treno è possibile raggiungere qualsiasi città belga abbiate voglia di esplorare. Il Belgio è inoltre anche ben collegato con altre importanti capitali europee, come per esempio Parigi e Amsterdam.

    Con Auto Europe potrete prenotare il vostro noleggio ai prezzi migliori sul mercato. Con oltre 60 anni di esperienza e grazie alla collaborazione con numerosi partner, sia internazionali che locali, vi assicuriamo le tariffe più vantaggiose in 24.000 location e in 180 paesi nel mondo. Col nostro motore di ricerca potrete trovare e confrontare le offerte ogni giorno e prenotare comodamente da casa vostra. Per ulteriori informazioni sulle nostre condizioni di noleggio, non esite a contattare il nostro numero +39 06 948 045 37. Leggete le nostre recensioni sul noleggio auto in Belgio per sapere cosa ne pensano i nostri clienti.

    Quali sono le più importanti regole stradali in Belgio?

    Prima di andare all'avventura in Belgio, informatevi sulle sue principali regole stradali per non incappare in spiacevoli sorprese lungo la strada. Ecco tutto ciò che è necessario sapere per godersi al meglio un soggiorno in Belgio.

    • In Belgio, come in Italia, si guida sul lato destro della strada e si sorpassa a sinistra.
    • Il limite di alcol consentito nel sangue in Belgio è di 0,5 grammi per litro di sangue. La polizia può effettuare sui conducenti un alcol test in qualsiasi momento e un campione di sangue verrà prelevato se un conducente si rifiuta di fare il test.
    • È proibito l'uso del cellulare mentre si guida.
    • È obbligatorio indossare la cintura di sicurezza anche nei sedili posteriori.
    • Per i bambini che misurano meno di 1,35 è obbligatorio il seggiolino o rialzo.
    • I limiti di velocità sono di 120km/h in autostrada e sulle superstrade, 90km/h sulle strade extraurbane secondarie e 50km/h su strade urbane.
    • In Belgio non è un problema fare benzina, visto che ci sono diversi distributori. In città solitamente sono aperti dalle 08.00 alle 20.00, mentre in autostrada sono disponibili 24 ore su 24.

    Cosa fare in Belgio

    Come già anticipato, il Belgio è una nazione ricca e variegata. Probabilmente anche grazie al suo spirito duale. Il Paese infatti si divide in due grandi regioni: Fiandre, a nord, dove si parla il fiammingo (una variazione dell'olandese), e Vallonia, a sud, dove si parla invece il francese. In alcune regioni minori, a est, si parla persino tedesco. Nonostante ciò, non vi sarà difficile farvi capire, visto che un po' tutti masticano l'inglese. La lingua comunque non sarà il vostro principale problema, piuttosto sarà scegliere cosa vedere di questa bellissima terra a bordo del vostro autonoleggio in Belgio . Ecco alcuni consigli sui must-see e i must-do in Belgio che potrebbero aiutarvi con la pianificazione del vostro viaggio:

    • L'Art Nouveau di Bruxelles: impossibile tralasciare la capitale dal vostro itinerario. Bruxelles è una città che sa parlare al cuore di chi la visita: antica e moderna al contempo, qui avrete la possibilità di ammirare la bellissima Grand-Place, la piazza centrale, definita una delle più belle al mondo. Dal 1998 essa è patrimonio UNESCO. In questa piazza si affacciano edifici come il Municipio, la Maison du Roi e le case delle corporazioni, molte delle quali ricostruite negli anni '90 seguendo i progetti originali seicenteschi. Nella Grand-Place vengono organizzati moltissimi eventi ogni anno, tra cui l'Infiorata, dove la piazza viene ricoperta da un tappeto di fiori colorati di 25 metri. Un'attrazione che strappa sempre molti sorrisi e anche molte foto ai turisti, che in realtà è il simbolo di Bruxelles, è il Manneken-Pis, la statua di un bimbo che fa pipì, in rue de l'Etuve. A ogni ricorrenza importante i cittadini lo vestono a festa. Se volete invece un assaggio di Art Nouveau, non perdete la particolarissima Maison Cauchie, dalle parti di Parco del Cinquantenario, costruita dall'architetto Cauchie. Non dimentichiamo che Bruxelles ospita i più importanti organi UE, quindi una visita al moderno palazzo del Parlamento Europeo è d'obbligo.

    • La romantica Bruges: Bruges è un'altra particolarissima città belga patrimonio UNESCO. Collocata nella regione delle Fiandre, essa attira ogni anno moltissimi turisti, per il suo aspetto fiabesco, con i tanti canali che la attraversano, che di sera, sotto la luce della luna, può diventare misterioso e goticheggiante. Il cuore della città è rappresentato dal Gote Markt, la piazza centrale, dove troverete la torre di Belfort, risalente al lontano 1282. Da lassù potrete abbracciare con lo sguardo tutta Bruges. Non sarà facile conquistarne la vetta, visto che dovrete affrontare 366 ripidi gradini. Un altro edificio di riferimento di Bruges è la Basilica del Santo Sangue che si trova nella piazza di Burg. All'interno della Basilica è conservata un'ampolla dentro la quale, si dice, è conservata una goccia del sangue di Cristo. Niente però sarà più suggestivo che passeggiare per la città, magari seguendo il corso dei canali: partite da piazza Zand per ammirare le casette belga specchiarsi nei tranquilli corsi d'acqua di Bruges.

    • I diamanti di Anversa: Anversa è la seconda città più grande del Belgio e anch'essa è custode di svariati tesori artistici. Come per le altre città di cui abbiamo parlato, anche ad Anversa si raccolgono nella piazza centrale (Grote Markt) gli edifici più importanti, tra cui quelli delle antiche gilde medievali. La particolarità di Anversa sta tutta nell'offerta variegata di musei, tra cui spicca l'antica stamperia Plantin-Moretus dove nacque l'arte odierna della stampa. La stamperia è inclusa nella lista dei patrimoni UNESCO. Se puntate all'arte vera e propria, visitate il Museo Reale delle Belle Arti per ammirare i capolavori dei maggiori artisti belga come Rubens, Magritte, Delvaux ed Ensor. Ad Anversa potrete assaggiare una delle migliori birre d'Europa, tra cui includiamo la trappista De Konick, di cui potrete visitare anche lo storico birrificio. Per un po' di sfavillio, dirigetevi a Diamondland, in via De Keyserlei, per rifarvi gli occhi davanti agli svariati negozi che vendono ed espongono diamanti certificati.

    • I memoriali di Ypres: a uno sguardo superficiale, Ypres ha tutto l'aspetto della tipica città belga, con le sue chiese goticheggianti, i palazzi fiamminghi e le larghe piazze. In realtà questa città custodisce il ricordo triste e sanguinoso di un capitolo della storia dell'umanità. L'area intorno a Ypres fu infatti teatro di alcune cruente battaglie della Prima Guerra Mondiale tra il 1914 e il 1918. Il 14 aprile 1915, in particolare, venne usato per la prima volta del gas letale: morirono moltissime persone e la città venne distrutta. In memoria di questi eventi, sono stati quindi costruiti diversi cimiteri di guerra e memoriali, collocati nelle campagne che circondano Ypres. In bici potrete attraversare la Ypres Salient Cycle Route, una pista ciclabile di 30 km che si snoda per le campagne delle Fiandre, che ripercorre i luoghi della Prima Guerra Mondiale in Belgio.

    Road trips con il mio noleggio auto in Belgio

    Come vi abbiamo già anticipato, è molto semplice e abbastanza veloce percorrere il Paese a bordo del vostro noleggio auto in Belgio, specialmente perché non sono presenti caselli autostradali e quindi non ci sono pedaggi da pagare né code da affrontare. Ecco alcuni degli itinerari più belli da percorrere in auto:

    Fiandre

    Le Fiandre sono la regione settentrionale del Belgio, dove la lingua parlata è principalmente il fiammingo. Le dimensioni di questa area sono abbastanza contenute ed è possibile visitare tutte le sue principali città, se si hanno a disposizione una decina di giorni. Qua è dove sono localizzate le città più famose e visitate del Belgio. La capitale delle Fiandre è Bruxelles, quindi partendo da qua e percorrendo la E40 in direzione Sint-Lievenslaan potrete raggiungere in un'ora Gand, centro universitario e culturale molto vivace. Da Gand poi, sempre tramite E40, potrete raggiungere la già citata Bruges in circa un'ora e quaranta di viaggio. Da Bruges, passando poi per le caratteristiche cittadine costiere come Ostenda e Knokke, potrete poi raggiungere Anversa in circa due ore di viaggio. Da Anversa potrete poi tagliare lungo la E 19 e ritornare a Bruxelles o proseguire verso Maastricht tramite E313 e visitare così anche i Paesi Bassi.

    Vallonia

    La Vallonia è invece la regione nella parte meridionale del Belgio in cui si parla francese. Nei pressi di questa regione sono localizzati molti bellissimi parchi naturali francesi, tra cui il Parco Regionale Naturale delle Ardenne, il Parco Naturale dell'Avesnois e lo Scarpe-Escaut, tutte nella parte sud-ovest della regione. Partendo dalla città di Charleroi, per esempio, tramite N5 ed N40, in circa un'oretta di viaggio potrete arrivare al bellissimo Parco Naturale Regionale delle Ardenne, un tripudio di colline verdeggianti, pascoli e corsi d'acqua limpidi, ottimo per del trekking tranquillo. Una città caratteristica della Vallonia è Mons, raggiungibile da Charleroi tramite E43 in circa 40 minuti. Una curiosità di questo posto è la presenza della casa di Vincent Van Gogh nella vicina frazione di Cuesmes, una casetta di mattoni rossi immersa in un verde boschetto. Da questa regione del Belgio potrete anche agevolmente raggiungere il Lussemburgo: partendo da Charleroi e prendendo la N4 in 2 ore sarete arrivati.

    Qual è l'età minima per il noleggio auto in Belgio?

    Prima di partire per il Belgio vi suggeriamo di documentarvi sulle modalità di guida. L'età minima richiesta per un autonoleggio in Belgio varia in base al noleggiatore e alla categoria dela vettura. In alcuni casi già a partire da 19 anni si può prendere un'auto a noleggio. La patente deve essere posseduta da almeno un anno e il guidatore principale deve avere una carta di credito non prepagata per il blocco della cauzione. Per i guidatori di età inferiore a 25 anni sono previste delle tasse aggiuntive da pagare direttamente in loco. L'importo varia in base alla compagnia di noleggio scelta, quindi consultate sempre i termini e condizioni.

    Sono previsti pedaggi per il mio autonoleggio in Belgio?

    Nonostante sia un Paese di piccole dimensioni, il Belgio dispone di una fitta rete austostradale che si estende per circa 1750 km. Le autostrade sono indicate con la lettera A seguita da un numero, mentre la lettera R indica i ring, ovvero le tangenziali intorno alle città. Il limite di velocità in autostrada è di 120 km/h. Le autostrade sono gratuite (eccezione: le Ardenne) ma si sta discutendo sull'introduzione della vignetta autostradale. Attenzione: i cartelli stradali sono scritti in fiammingo nelle Fiandre, in francese in Vallonia e sono bilingue a Bruxelles. Vi segnaliamo inoltre che le autostrade belghe non riportano la segnaletica sull'asfalto: è pertanto consigliato guidare con estrema prudenza.

    Un po' di storia

    I primi abitanti del Belgio furono il popolo dei Belgi, membri di tribù celtiche. Alcuni secoli dopo vennero conquistati dai romani con Giulio Cesare nel 54 a.C., i quali si stabilirono nella neonata Belgio fino al collasso del loro impero. Dopo l'abbandono dei Romani, si insediarono i Franchi sotto il governo della dinastia merovingia. I Merovingi vennero poi a loro volta soppiantati dai Carolingi e il Belgio entrò a far parte dei domini di Carlo Magno. Nel corso dei secoli questa nazione vide succedersi diversi dominatori, come la Borgogna e la Spagna, per poi passare sotto l'egida degli austrici con la pace di Utrecth del 1700 e alcuni decenni dopo sotto quella di Napoleone. Con la sconfitta di Napoleone a Waterloo, nel 1815, il Belgio venne riunito sotto un unico governo insieme ai Paesi Bassi e ottenne la sua indipendenza nel 1830 con la rivoluzione belga. Nonostante la volontà di rimanere neutrale al conflitto, nel 1914 il Belgio venne invaso dalla Germania durante la Prima Guerra Mondiale. Il Paese cercò di tornare neutrale negli anni '30, ma la Germania nazista la invase di nuovamente negli anni '40. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, il Belgio mise da parte la sua neutralità ed entrò a far parte della NATO (di cui fu uno dei fondatori) e della CEE.

    Qual è la valuta in Belgio?

    La moneta ufficiale del Belgio è l'euro, che ha sostituito il franco belga dal 1 gennaio 1999. I pagamenti quotidiani e gli acquisti più piccoli si pagano generalmente in contanti. Le carte di credito sono accettate senza problemi negli alberghi, nei ristoranti di fascia medio alta, nella maggior parte dei negozi e nei distributori di benzina. Sportelli bancomat sono ampiamente diffusi.

    In quale fuso orario si trova il Belgio?

    Il Belgio ha lo stesso orario dell'Italia. Dall'ultima domenica di marzo fino all'ultima domenica di ottobre è in vigore l'ora legale.

    Quali sono le espressioni più comuni in Belgio?

    Le lingue ufficiali in Belgio sono due, il francese e il fiammingo. In questa sezione vi presentiamo il dizionario italiano-francese.

    Ciao - Salut
    Buongiorno - Bonjour
    Buonasera - Bonsoir
    Dov'è la stazione di polizia più vicina? - Où se trouve le poste de police le plus proche?
    Dov'è l'ospedale più vicino? - Où se trouve l'hôpital le plus proche?
    Dov'è il bancomat più vicino? - Où se trouve le guichet automatique le plus proche?
    Posso pagare con la carta di credito? - Puis - je payer par carte de crédit?
    Posso pagare con la carta di debito? - Puis - je payer par carte de débit immédiat?
    Quanto costa? - Combien ça coûte?
    Grazie - Merci
    Tenga il resto - Gardez la monnaie

    Elettricità - Serve un adattatore in Belgio?

    La rete elettrica belga è a 220 volt. Le prese sono generalmente uguali a quelle italiane ma alcune possono essere di tipo tedesco per cui può rendersi necessario un adattatore.

    È necessario un visto per viaggiare in Belgio?

    In quanto membro dell'Unione Europea, ai cittadini italiani non è richiesto alcun visto per poter entrare in Belgio. È sufficiente presentare un documento d'identità valido.

    Ambasciata italiana a Bruxelles
    Rue Emile Claus, 28
    1050 Bruxelles
    Telefono: +32 2 6433850
    Email: ambbruxelles@esteri.it

    Posso noleggiare un camper in Belgio?

    Pianeggiante e di piccole dimensioni, il Belgio è una delle destinazioni più richieste per una vacanza in camper. Muoversi tra coste e colline sarà più comodo a bordo di una casa a quattro ruote che vi darà la libertà di visitare questo affascinante paese ai vostri ritmi. Auto Europe vi offre un'ampia scelta di camper in Belgio, sempre al miglior prezzo. Date un'occhiata alle nostre offerte e scegliete l'opzione più adatta a voi.

    Link utili

    Ufficio del turismo di Belgio

    Recensioni dei clienti - Trustpilot