Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti

    AUTONOLEGGIO LOW COST A MALTA

    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Perché prenotare con noi
    • Confronto delle migliori offerte
    • Cancellazione gratuita 48h prima del ritiro auto
    • Nessuna tassa sulla carta di credito
    • Supporto telefonico lun-sab
    • 24.000 sedi di noleggio in tutto il mondo

    Noleggio auto a Malta – Tra spiagge dorate e siti storici

    La splendida isola di Malta si staglia nel cuore del Mediterraneo, tra i colori abbaglianti delle acque che la cingono e la bellezza rocciosa delle sue coste. Posta a metà strada tra l'Africa del nord e la Sicilia, Malta ha avuto una lunga storia come crocevia ideale per le civiltà che si spostavano e si spostano tutt'oggi nell'area mediterranea. Grazie alle sue spiagge dorate, alle acque cristalline del mare, e agli incredibili siti storici è una delle mete turistiche preferite dai viaggiatori europei. Destinazione adatta ad ogni tipo di viaggiatore, Malta offre la tipica atmosfera rilassante dell'isola, ma al tempo stesso anche tutti i piaceri della movida notturna, la possibilità di intraprendere tante attività sportive durante il giorno o visitare siti archeologiici straordinari. La sua capitale, La Valletta, insieme allo straordinario Ipogeo di Hal Saflieni e ai templi megalitici di Malta e Gozo, è stata nominata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Con un noleggio auto a Malta potrete muovervi in modo agile seguendo unicamente i vostri ritmi vacanzieri e trascorrendo piacevoli giornate in spiagge sempre diverse.

    Prenotate il vostro autonoleggio con Auto Europe scegliendo una società seria ed affidabile per una vacanza all'insegna del relax. Da più di 60 anni siamo partner delle migliori compagnie di rent a car in tutto il mondo offrendo un'ampia scelta di veicoli a noleggio al miglior prezzo disponibile sul mercato. Tanti i vantaggi offerti da un autonoleggio Auto Europe come la possibilità di cancellare gratuitamente la prenotazione fino a 48 ore prima del ritiro se dovesse cambiare qualcosa nei vostri piani di viaggio. I nostri operatori qualificati sono raggiungibili telefonicamente al numero +39 06 948 045 37 e saranno felici di assistervi in ogni passo della vostra prenotazione.

    Quali sono le più importanti regole stradali a Malta?

    L'autonoleggio a Malta è certamente il mezzo migliore per spostarsi sull'isola e raggiungere i siti archeologici più incantevoli e le spiagge più belle. La guida a Malta è senz'altro impegnativa: ricordate prima di tutto che si guida a sinistra e che talvolta il traffico può essere caotico nelle ore di punta. Il limite di velocità da dover rispettare sull’isola è di 50 km/h nelle aree popolate e 80 km/h sulle strade extraurbane. Inoltre, tenete presente che il tasso alcolemico consentito di 0.8g/litro è tra i più alti in Europa. Per maggiori informazioni sulla guida dell'auto a Malta, vi consigliamo di leggere la nostra pagina dedicata alle regole stradali di Malta. Qui troverete informazioni sui requisiti per il noleggio, i limiti di velocità e altre utili consigli per la guida.

    A Malta, nelle aree più attraenti per i turisti, spesso non è facile trovare un parcheggio su strada per l'auto. Per la sosta notturna dell'auto vi suggeriamo di prenotare un albergo che offre il parcheggio interno ai propri clienti mentre durante il giorno potete anche affidarvi ai parcheggi a pagamento qualora non fosse possibile trovare un area di sosta gratuita. Attenzione a rispettare i divieti di parcheggio perché la polizia maltese è molto rigorosa nei controlli e le multe potrebbero risultare piuttosto costose.

    Cosa fare a Malta

    Nonostante le sue piccole dimensioni, Malta ha comunque molto da offrire ai suoi visitatori che si lasciano incantare dalo straordinario connubio di natura e arte. Con un noleggio auto a Malta potrete non solo tuffarvi nel suo mare cristallino scegliendo ogni giorno una spiaggia diversa ma anche visitare straordinari siti storici dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Approfittate di un autonoleggio a Malta per spostarvi con flessibilità in tutta l'isola scoprendola fino in fondo.

    • Centro storico di La Valletta: posto a soli 6 km. da Luqa, sede dell'aeroporto internazionale, lo straordinario centro storico della capitale di Malta, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco per le splendide testimonianze storico-artistiche che si possono ammirare tra le sue intricate stradine, oggi è una delle mete preferite dai visitatori dell'isola. Tra i tanti siti da vistare, non perdete un giro alla Cattedrale di San Giovanni in perfetto stile barocco. Lasciatevi incantare dalle colonne e dalle pareti ricoperte da magnifiche decorazioni dorate o dagli splendidi dipinti di Caravaggio che sono conservati al suo interno.

    • Mdina: sebbene oggi sia abitata da poco più di trecento persone, Mdina era la antica capitale di Malta. Il suo nome è evidentemente di derivazione araba, e le fu assegnato da questa popolazione nel IX secolo d.C.., e la cittadina rivestì il ruoo di capitale fino al 1530, quando a Malta si insediarono i Cavalieri dell'Ordine. Cinta da fortificazioni, la cittadina fu adornata da bellissimi palazzi di proprietà delle principali famiglie nobiliari maltesi, ancora oggi in gran parte visibili nonostante un terremoto che ne distrusse gran parte nel 1693; comunque la ricostruzione fu pronta e riguardò anche l'austera cattedrale dedicata a San Paolo che, secondo la tradizione, qui soggiornò per tre mesi a causa di un naufragio sulla via per Roma.

    • Rabat: letteralmente a pochi centinaia di metri da Mdina si trova Rabat, con oltre 11.000 abitanti una delle maggiori città di Malta. Questa Rabat, sull'isola di Malta, è detta in italiano Rabato della Notabile, per distinguersi da Rabato del Castello, che è invece il capoluogo dell'isola di Gozo. La città è sede di uno dei più conosciuti santuari di San Paolo, e precisamente la Grotta dove il santo sarebbe vissuto per tre mesi durante il suo soggiorno nell'isola. Ma il luogo è ottimo anche per visitare i palazzi nobiliari che la abbelliscono nonchè per provare uno dei famosi ristoranti o pasticcerie sempre affollati, per uno spuntino gustoso e indimenticabile.
    • Ipogeo di Hal Saflieni: una delle principali attrazioni dell’isola è sicuramente questo straordinario tempio ipogeico, risalente ad un periodo compreso tra il 3600 e il 2500 a.C., e che è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dal'Unesco. Scoperto casualmente agli inizi del XX secolo, è disposto in tre livelli, di cui il più antico si trova a 10 metri sotto illivello stradale, mentre il secondo, quello più ampio e spettacolare, venne probabilmente scavato quando i costruttori si resro conto che lo spazio nel primo livello non era sufficiente. A causa della delicatezza del luogo e della sua peculiare posizione, levisite sono ammesse per un massimo di sessanta visitatori al giorno, per cui è consigliato prenotare con abbondante anticipo la visita; senza prenotazione è praticamente impossibile poter accedere.

    Road trip con il mio noleggio auto a Malta

    Chi ha optato per un noleggio auto a Malta può sicuramente organizzare in modo molto elastico la visita alle più importanti località, siano esse cittadine come Hamrun, costiere o spiagge. Ovviamente, l'auto può essere utilizzata nelle due isole principali, Malta e Gozo, ed è opportuno verificare in anticipo la possibilità di accedere in traghetto con l'auto a noleggio, in quanto potrebbe essere vietato dal contratto di noleggio. Vediamo adesso alcune località che meritano una visita nelle isole di Gozo e di Comino.

    • Dwejra: Nella zona di Dwejra sono presenti alcune dei più spettacolari paesaggi costieri di tutto l'arcipelago maltese: primo tra tutti quello che viene chiamato il "mare interno", ovvero un grande lago di acqua salata, collegata con il mare grazie ad una profonda fenditura nella roccia, e che è stato creato dallo sprofondamento di una caverna che ha così isolato, ma solo in superfice, un tratto di mare, mantenendolo però congiunto al mare aperto proprio da un collegamento subacqueo. Nella zona, fino all'8 marzo 2017, si poteva ammirare la maestosa "finestra azzurra", un arco naturale di roccia che consentiva una magnifica vista attravrso la sua campata; purtroppo in quella data, una fortissima mareggiata ha causato il cedimento della roccia e il completo crollo dell'arco. Sempre da ammirare nella zona è la "rocca del generale", un enorme sperone roccioso che fuoriesce dall'acqua fino ad una altezza di oltre cinquanta metri, e sul quale si trovano alcuni tipi di piante che costituiscono un raro endemismo. La rocca è anche un conosciuto punto di partenza per escursioni subacquee, per via dei suoi meravigliosi fondali.

    • La Baia di Ramla: Continuando la visita all'isola di Gozo, oltre che il capoluogo Rabat (o Victoria) sicuramente non potete mancare una visita in alcune delle spiagge più celebri, tra cui la regina è probabilmente la baia di Ramla (in lingua locale Ramla il-Hamra), meravigliosa spiaggia il cui nome significa sabbie rosse per via della colorazione proprio della sua sabbia. Dopo avere trascorso una giornata crogiolandovi in questo vero e proprio paradiso terrestre, non mancate di fare un salto nella mitologia e visitare la grotta di Calipso, ninfa resa celebre dall' Odissea di Omero.

    • Comino: Collocata tra le isole di Malta e di Gozo, e con una estensione di soli 3,5 kmq, Comino è una sorta di riserva naturale integrale a cielo aperto: la sua popolazione è di tre (!) abitanti, e un prete e un poliziotto fanno la spola con l'isola, soprattutto quando in estate aumenta il numero di persone per l'afflusso dei turisti, che comunque non assume mai il carattere di invasione. Il suo nome secondo alcuni richiama il cumino, finocchio selvatico che un tempo era una delle poche piante che riuscivano a crescere nell'isolotto, secondo altri deriva da una parola araba che significa adiacente, con riferimento alla sua posizione tra le due isole maggiori. Tra Comino e Cominotto, isolotto posto a soli cento metri da Comino, il canale che lo separa è noto come laguna blu, per via della mervaigliosa coloraziione delle sue acque: chi va a Comino non può certamente rinunciare a vederlo. Ricordate comunque che stiamo parlando di una riserva naturale, per cui è opportuno informarsi circa le modalità di accesso e circolazione nell'isola.

    Qual è l’età minima per il noleggio auto a Malta?

    Chi vuole prenotare un autonoleggio a Malta deve avere compiuto almeno 21 anni ed esserte in possesso di una patente valida da almeno due anni. Tenete però presente che, se non avete compiuto i 25 anni, il noleggiatore potrebbe chiedervi l'applicazione di un supplemento, denominato "young driver surcharge" (supplemento guidatore giovane), da pagare direttamente al noleggiatore e il cui importo vi verrà anticipato in sede di prenotazione. Vi consigliamo perciò di prestare molta attenzione quando operate la prenotazione, in modo da tenere ben presenti questi costi aggiuntivi che, come detto, non vi verranno richiesti da Auto Europe ma direttamente dalla società presso la quale ritirerete il vostro autonoleggio. Per qualsiasi ulteriore informazione, non esitate a contattarci telefonicamente al numero 06 948 045 37.

    Sono previsti pedaggi per il mio autonoleggio a Malta?

    Non esistono pedaggi da pagare a Malta in quanto non esistono autostrade.

    Un po’ di storia

    L'origine degli insediamenti umani nelle isole dell'arcipelago maltese si perdono nella notte dei tempi: i primi manufatti ritrovati nell'isola risalgono infatti all'età neolitica, e di quella civiltà sono rimaste le tracce in numerosi templi megalitici. Questa civiltà però si estinse improvvisamente, probabilmente a causa di una epidemia, lasciando l'arcipelago disabitato per qualche secolo. Dopodichè, grazie anche alla posizione strategicamente collocata al centro del Mediterraneo, relativamente vicina, oltre che all'Italia, anche a Tunisia e Libia, fu abitata intensamente prima dai Fenici, poi dai Greci, successivamente dai Cartaginesi, intorno al 400 a.C. e poi divenne romana nel 218 a.C.. Dal IV al IX secolo d.C.fu soggetta ai Bizantini, per essere poi conquistata dagli Arabi nel 870 d.C.. Tale dominazione, che si protrasse per circa due secoli, portò però un notevoleinnalzamento nella civilizazione dell'arcipèalegao e nell'introduzione di colture e tecniche agricole decisamente più avanzate. Anche la lingua fu fortemente influenzata dall'arabo, ed ancora è evidente nella lingua vigente ancora oggi, appunto il maltese.

    La storia di questo arcipelago continuò ad essere caratterizzata da un alternarsi di dominazioni, dai Normanni agli Svevi, dagli Angioni agli Aragonesi, fino ad arrivare al 1530. In quell'anno, Malta fu concessa in affitto perenne, a prezzo simbolico, all'Ordine dei Cavalieri di Malta, in fuga da Rodi e ancora oggi esistente, che fu in grado di respingere l'assedio degli Ottomani nel 1565. Dopo questo episodio, l'isola fu fortificata con mura imponenti, e conservò la sua autonomia fino al 1798, quando fu conquistata, senza particolari resistenze per questioni di statuto dell'Ordine, da Napoleone. Ma la presenza francese fu poco tollerata dai locali, e infatti due anni dopo l'arcipelago passò sotto la dominazione della Gran Bretagna, sotto cui rimase fino al 1964, anno della sua indipendenza. Malta divenne repubblica nel 1974 ed è entrata nell'Unione Europea (di cui è lo stato più piccolo) nel 2003 e nel 2008 ha adottato come moneta l'euro.

    Qual è la valuta a Malta?

    Malta fa pienamente parte non solo dell'Unione Europea ma anche dell'area euro, per cui è questa la moneta utilizzata. L'uso delle maggiori carte di credito è abbastanza diffuso, ma vi consigliamo di portare sempre qualche somma in contanti, in quanto nelle località più remote o nelle spiagge meno frequentate gli esercizi commerciali potrebbero non accettare pagamenti elettronici.

    In quale fuso orario si trova Malta?

    L’isola di Malta si trova nello stesso fuso orario dell'Italia.

    Quali sono le espressioni più comuni a Malta?

    Il maltese è la lingua ufficiale, ma l'inglese è parlato pressochè da tutti gli abitanti. Tuttavia, sia per le origini, per la sua storia e per la vicinanza con l'Italia, la lingua italiana è abbastanza diffusa e compresa. Qui di seguito trovate alcune espressioni comuni in maltese che potrete utilizzare durante il viaggio.

    • Buongiorno – ghodwa t-tajba
      Buonasera – tajba filghaxija
      Come ti chiami? – x'inhu ismek?
      Come stai? – kif int?
      Tutto bene – tajjeb
      Quanto costa? – kemm tiswa?
      Per favore – jekk joghgbok
      Grazie mille – grazzi hafna
      Prego – jekk joghgbok
      Arrivederci – addiju

    Elettricità – Serve un adattatore a Malta?

    Sì, avrete bisogno di un adattatore quando vi recate a Malta. L’elettricità viene infatti erogata a 230 volt (+/- 10%) e 50 hertz. Le spine che si utilizzano sono a tre lamelle su modello inglese, per cui per la maggior parte degli apparecchi elettrici italiani serve un adattatore che si può acquistare in loco in numerosi negozi.

    È necessario un visto per viaggiare a Malta?

    Malta come detto fa parte della UE ed appartiene all'area Schengen; pertanto è necessario viaggiare con un documento valido per l’espatrio non scaduto (passaporto, carta di identità, tessera ministeriale AT/BT), ma sono stati eliminati i controlli alle frontiere terrestri, marittime e aeroportuali. Tuttavia le disposizioni cambiano qualora si viaggi con minori, in tal caso è opportuno consultare l'apposito sito del Ministero degli Esteri ed attenersi alle disposizioni vigenti.

    Link utili

    Ufficio del turismo di Malta

    Sito ufficiale del Governo di Malta