Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti

    AUTONOLEGGIO LOW COST A COLONIA

    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Perché prenotare con noi
    • Confronto delle migliori offerte
    • Cancellazione gratuita 48h prima del ritiro auto
    • Nessuna tassa sulla carta di credito
    • Supporto telefonico lun-sab
    • 24.000 sedi di noleggio in tutto il mondo

    Noleggio auto a Colonia al miglior prezzo

    Fondata dai Romani, da cui trae il nome, Colonia è la quarta città per grandezza della Germania ed è una città spesso considerata atipica rispetto ai stereotipi tedeschi, per via di una parlata molto particolare, e spesso incomprensibile agli altri abitanti della Germania, nonchè per il suo carnevale. Le opportunità che vi offre la città con un noleggio auto a Colonia sono tantissime: shopping nell'elegante centro storico, visite ai suoi numerosi monumenti, in primo luogo il celebre duomo, passeggiate lungo il Reno oppure, se si riesce a prenotare con un pò di anticipo, festeggiamenti del carnevale più pazzo della Germania. Insomma, le occasioni per trascorrere una vacanza a Colonia non mancano sicuramente!

    Auto Europe è in grado di offrirvi il noleggio auto che desiderate alle migliori condizioni economiche. Oltre sessant'anni di esperienza nel settore, e la collaborazione con le più note compagnie di noleggio auto internazionali e locali, ci consentono di trovare sempre la soluzione ideale per il vostro prossimo viaggio, senza che dobbiate preoccuaprvi più di niente dopo la prenotazione. La prova di ciò? Le recensioni sul noleggio auto a Colonia lasciate dai nostri clienti. Date un'occhiata ora!

    Com'è il traffico a Colonia?

    Purtroppo, Colonia è nota in tutta la Germania per il suo traffico: per via della sua posizione nel cuore della Repubblica Tedesca, e per il fatto di trovarsi in un'area molto importante dal punto di vista economico, la città è un importante snodo del traffico stradale in Germania, piazzandosi al secondo posto nella poco invidiabile graduatoria delle città più trafficate del Paese, subito dopo Stoccarda. Vero e proprio incubo per gli automobilisti è il ponte di Leverkusen, che collega la città con l'omonimo centro, sede della celebre casa farmaceutica Bayer. A parte questo, certamente non si può dire che Colonia non sia capillarmente collegata con tutto il territorio tedesco: l'anello autostradale che circonda la città è attraversata da tre delle maggiori autostrade (Autobahn) della Repubblica tedesca, ovvero la A1, la A3 e la A4. La prima collega Heiligenhafen (Mar Baltico) a Saarbrücken, passando per Brema e Amburgo; la A3, la seconda autostrada per lunghezza del Paese, inizia al confine con i Paesi Bassi e arriva fino al confine con l'Austria. Infine la A4 inizia anch'essa al confine con l'Olanda e termina a Kreuztal-Krombach. Ma anche altre autostrade si incorciano sull'anello autostradale, tra cui la A 555, che collega Colonia alla ex capitale della Repubblica Federale Tedesca, Bonn. Se poi avete bisogno di ulteriori informazioni sulla guida a Colonia e dintorni, potete consultare la nostra pagina dedicata alle regole stradali in Germania.

    Dove posso parcheggiare il mio autonoleggio a Colonia?

    La gestione ordinata della grosse mole di traffico che si riversa nella città è vitale per potere mantenere la vivibilità che la gente del posto ama così tanto: ecco che allora è stato organizzato un sistema di parcheggi estremamnete efficiente, e che parte dalla suddivisione della città in quattro zone, riconoscibili per via dei diversi colori: il rosso contraddistingue la zona Dom/Rhein, quella più centrale; il blu contrassegna Neumarkt, il verde è il colore del Ringe mentre il giallo contrassegna Deutz/Kalk. Lasciandosi guidare dai colori, e dalla efficiente segnaletica elettronica, si viene guidati in modo rapido e intuitivo, verso i parcheggi con disponibilità di posti, facilitando la ricerca e, di conseguenza, minimizzando i tempi di ingombro delle strade da parte di chi sta cercando parcheggio. Quindi, sappiate che, se state guidando il vostro autonoleggio a Colonia, avrete a disposizione più di quaranta tra parcheggi multipiano o parcheggi sotterranei, con un'offerta di oltre settemila posti auto. I parcheggi possono essere pagati o direttamente in loco, alle macchinette automatiche, oppure tramite app, con il vantaggio che in questo caso si paga solo il costo del tempo effettivo di parcheggio, non a frazioni di ora o mezz'ora. Infine, chi proprio vuole evitare lo stress del traffico, la scelta migliore è ricorrere alle strutture Park & Ride (P+R), ovvero ai parcheggi situati nelle immediate vicinanze di alcune delle maggiori fermate di mezzi pubblici fuori dal centro. Vi sono ben quarantuno di queste strutture, che vi consentono di lasciare parcheggiata l'auto e prendere i mezzi pubblici per recarvi dove volete ad un costo veramente competitivo.

    Aeroporto di Colonia

    L'aeroporto di Colonia si trova a circa 12 km a sud-est del centro di Colonia e a 16 km a nord-est di Bonn. L'aeroporto è ottimamente collegato con entrambe le città, sia utilizzando l'auto che servendosi dei mezzi pubblici, siano essi il treno, l'autobus o la S-Bahn. È facilmente raggiungibile da Colonia sia in auto che con i mezzi pubblici come treno, S-Bahn e autobus. Il traffico passeggeri, che ha raggiunto quasi i 12 milioni e mezzo di passeggeri nel 2018, collocano l'aeroporto di Colonia/Bonn al sesto posto tra gli aeroporti più trafficati della Germania.

    Aeroporto Köln/Bonn "Konrad Adenauer"
    Pagina web: www.koeln-bonn-airport.de
    Indirizzo: Köln Bonn Airport, Kennedystraße, 51147 Köln (Colonia), Germania
    Telefono: +49 (0)2203 40-4001 e +49 (0)2203 40-4002

    Cosa fare a Colonia?

    Chi dice Colonia dice carnevale: non è un modo di dire, è proprio che in città questa festa, chiamata in tedesco anche Fasching, è un vero e proprio culto e un vero capovolgimento dell'immagine del tedesco serio e ligio alle regole. Ma, con un noleggio auto a Colonia, potrete facilmente scoprire anche tutte le altre attrazioni di questa città e, per facilitarvi il compito, vi elenchiamo alcune delle mete più gettonate della città:

    • Il Duomo di Colonia - Il Dom è senza dubbio il luogo più iconico della città di Colonia: inserito nel 1996 nella lista dei Patrimoni dell'Umanità dell'Unesco, attrae ogni anno migliaia di visitatori: l'opera, che rappresenta uno degli esempi più importanti del gotico tedesco, fu iniziata nel XIII secolo, ma la sua costruzione si è protratta per oltre seicento anni (la copertura, per esempio, è in moderno acciaio). Fortunosamente sopravvissuta ai massicci bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, colpisce per la sua imponenza. Se poi siete in apprezzabile forma fisica, allora l'ascesa degli oltre cinquecento gradini vi porterà fin su in cima alla Suedturm, la Torre Sud, da cui potrete godere di una magnifica vista della città. Il Duomo ha degli orari di apertura piuttosto ampi, con ingresso fin dalle sei del mattino e chiusura alle sette e mezzo di sera, o addirittura fino alle nove tra maggio e ottobre; ricordate però che la domenica e nei giorni festivi la priorità assoluta è data alle funzioni religiose, e il duomo è visitabile dalle 13 fino alle quattro e mezzo di pomeriggio.

    • Rheinauhafen und Kranhäuser - Analogamente a quanto accaduto in altre città fluviali, anche a Colonia gli edifici delle attività industriali e commerciali che si affacciano sul fiume sono state oggetto di un recupero architettonico che ha creato un interessante mix tra il moderno e i vecchi edifici. In questo caso parliamo del Rheinauhafen, il vecchio porto fluviale che si trova a sud della città. La zona è diventata molto apprezzata dai giovani creativi e si è anche arricchita di vita sociale e locali. Ma in questo contesto si trovano anche due musei molto frequentati: lo Sport und Olympiamuseum e il Museo del cioccolato. Per quanto apparentemente destinati a due tipi di pubblico diversi, in realtà sono spesso visitati insieme, e con grande soddisfazione da parte del pubblico!

    • Belgisches Viertel - Il Belgisches Viertel, letteralmente il Quartiere Belga, rappresenta invece la meta più cool della Colonia giovanile: in questo quartiere sono concentrate gallerie d'arte contemporanea, atelier d'artisti e tutte le attività che vi fanno di contorno, tra cui pub, ristoranti e luoghi di ritrovo indirzzati ad un pubblico giovane. Non mancano inoltre cinema, teatri e botteghe artigiane e di abbigliamento estraneo ai grandi marchi. Una curiosità: il nome del quartiere deriva non già da particolari motivi storici ma dal fatto che le principali strade sono intitolate alle maggiori città del Belgio.

    • Köln Triangle Panorama - Non può certamente mancare una visita ad uno dei punti panoramici più suggestivi della città: il Köln Triangle Panorama èinfatti una piattaforma panoramica che consente di contemplare la città a 360 gradi! La vista può spaziare liberamente per chilomteri e chilometri, fino a raggiungere le suggestive rovine del castello di Drachenfels. Il costo di ingresso alla piattaforma è di circa tre euro, ma i bambini fino ai dodici anni entrano gratis. E se pensate di essere troppo pigri per raggiungere a piedi il diciannovesimo piano, non preoccupatevi: un ascensore vi consentirà di raggiungere la cima in tutta comodità.

    Le migliori escursioni con il mio noleggio auto a Colonia

    Chi ha optato per un autonoleggio a Colonia dovrebbe approfittare della possibilità di visitare a piacimento i dintorni della città, che si riveleranno ricchi di sorprese e di luoghi indimenticabili, da non mancare per chi vuole fare una gita giornaliera partendo da Colonia.

    Bonn

    Fino ai tempi della riunificazione del 1990, e poi ancora, almeno in parte, fino al 1998 quando ha definitivamente ceduto lo "scettro" a Berlino, Bonn è stata la capitale della Germania, e oggi conserva, unica in tutto il Paese, il titolo di Bundesstadt. Con più di 320.000 abitanti e a solo mezz'ora da Colonia, la città è nota per essere il luogo natale di Beethoven (e la sua casa natale merita di essere visitata), ma anche per numerose attrazioni che ricordano il passato glorioso della città, e non solo come capitale dell'allora Repubblica Federale Tedesca. Tra i tanti monumeti che meritano la visita troviamo il Duomo, risalente all'XI secolo, l'Altes Rathaus (il Municipio Vecchio), splendido esempio di stile rococò risalente al 1737, lo Schloss (Castello) Poppelsdorf, immerso nel verde di uno splendido giardino botanico.

    Schloss Paffendorf

    Percorrendo circa quarantacinque minuti in auto, si può facilmente arrivare a Bergheim, dove si erge il Castello di Paffendorf, costruito tra il 1531 e il 1546, ma poi completamente rivisitato in stile neogotico tra il 1861 e il 1865. Attualmente, oltre ad ospitare un museo dedicato all'estrazione della lignite, che per tanti annifu una delle attività più importanti della zona, nel castello trovano sede mostre temporanee di diverso genere. Ma quello che non potete mancare è l'annesso parco, che si snoda su oltre sette ettari e mezzo di superficie. Ma oltre a queste attrazioni, hanno un peso rilevante nella piacevolezza della gita la possibilità di sedersi a gustare le prelibate pietanze della locale Brasserie, oppure il potere ascoltare i concerti di musica classica che nella bella stagione si tengono nel giardino.

    Eifalia Schmetterlingsgarten

    Se state viaggiando insieme ai vostri bambini, un suggerimento per fare trascorrere anche a loro una giornata divertente si trova a circa un'ora di macchina da Colonia: nella località di Blankenheim-Ahrhütte si trova infatti questo meraviglioso giardino delle farfalle, che ospita oltre quaranta specie di farfalle tropicali, dai colori e dalle dimensioni impressionanti. Il tutto in una sorta di grande serra di quasi duecentocinquanta metri quadri di superficie, tenuta ad una temperatura costante di 29 gradi. Tenete presente che però il giardino non è aperto tutto l'anno, ma da metà marzo a metà novembre, dalle 10 del mattino alle cinque del pomeriggio.

    Schloss Drachenburg

    Collocato in cima all'altura denominata Drachenfels, nella località di Königswinter, a soli 45 minuti d'auto da Colonia, lo Schloss Drachenburg è una costruzione abbastanza recente, risale infatti al 1882, ed è il frutto di un desiderio di un finanziere di Bonn, Stephan Von Sarter, che lo fece costruire in soli due anni ma che poi non ci andò mai ad abitare. Da allora il castello ha vissuto alterne vicende, compresi i bombardamenti da cui fu colpito durante la Seconda Guerra Mondiale, ma in tempi abbastanza recenti è stato acquisito dal Land, che dopo lunghi lavori di ristrutturazione lo ha reso nuovamente fruibile al pubblico dal 2010. Da allora il castello è diventato una delle mete preferite per le gite fuori città degli abitanti di Colonia, anche per l'estrema suggestione del luogo. Da non dimenticare inoltre che, durante il periodo natalizio, il castello è sede di un mercatino molto conosciuto e frequentato.

    Informazioni geografiche e cenni storici

    Il bacino del Reno è in gran parte sede di una zona microclimatica, che consente anche la coltivazione della vite, e questo spiega anche perchè Colonia gode di un clima relativamente mite, con inverni mai eccessivamente freddi ed estati non troppo calde. Insomma, un clima un pò inusuale se confrontato a quello di altre zone della Germania. La città si trova a soli 53 metri sul livello del mare ed ha un indice di piovosità superiore a quello medio della Germania, nondimeno è abbastanza facile incappare in belle giornate luminose, il che rende la visita della città ancora più gradevole.

    Colonia, il cui nome italiano già indica le sue origini, è una delle città più antiche della Germania: proprio la sua posizione strategica, nel cuore dell'Europa e sulle rive del Reno, la rese appetibile per i primi colonizzatori, ovvero la tribù germanica degli Ubi, peraltro dimostratasi da subito fedel alleata dei Romani. Il loro insediamento, denominato appunto "Oppidum Ubiorum", dopo meno di un secolo, nel 50 d.C. si trasformò in vera e propria colonia, assumendo la denominazione dd "Colonia Claudia Ara Agrippinensium", in onore dell'imperatore Claudio e della moglie Agrippina, nata proprio a Colonia. La città, grazie alla sua felice collocazione, per circa due secoli prosperò nei commerci servendosi dell'importante via fluviale del Reno; a ricordo di quel periodo ancora oggi è possibile vedere una delle torri (Roemerturm) che si snodavano attraverso le fortificazioni murarie (di cui si vedono ancora alcuni resti), iniziate nel I secolo d.C. e terminate nel III. Dopo una breve occupazione dei Galli, la città divenne nuovamente romana, per poi diventare parte dell'Impero dei Franchi, acquisendo la fama di città cosmopolita, in cui convivevano pacificamente diverse popolazioni. Già diventata sede vescovile, Colonia nell'Alto Medioevo perdette molta importanza e subì diverse devastazioni, ma a partire dal X secolo iniziò una graduale ripresa che la portò ad un ulteriore ampliamento e alla costruzione di una nuova cinta muraria. L'inizio della costruzione dello spettacolare Duomo e l'acquisizione dello status di Freien Reichsstadt (libera città imperiale) furono i segni tangibili di una ritrovata serenità e prosperità. Nel XX secolo la personalità più rilevante della città fu sicuramente Konrad Adenauer, che fu sindaco dal 1971 al 1933, per essere poi deposto dal regime nazista: la città pagò cara la follia del nazionalsocialismo e le sue persecuzioni nei confronti degli ebrei, venendo pesantemente bombardata, fino alla distruzione del 95% del centro storico. La rinascita cominciò quando lo stesso Adenauer, che poi divenne Cancelliere, riprese l'incarico di sindaco e la città tornò di nuovo a popolarsi, finoa riconquistare la ricchezza e il ruoo che la sua storia millenaria le riconoscono.

    Come muoversi a Colonia

    La KVB (Kölner Verkehrs-Betrieb) è la società che gestisce le linee di trasporto urbano della città di Colonia: come in quasi tutte le città tedesche, la capillarità e la regolarità di funzionamento dei mezzi pubblici fanno si che essi rappresentino una più che valida alternativa all'uso privato dell'auto, soprattutto se è necessario recarsi in pieno centro. In primo luogo, la metropolitana (chiamata U-Bahn) si snoda attraverso dodici linee, con una frequenza pari a dieci minuti durante i giorni feriali, che diventano quindici nel weekend e nei giorni festivi. Molto estesa è anche la rete degli autobus, che garantiscono anche, con apposite linee dedicate, la percorrenza notturna, tra la mezzanotte e le cinque del mattino. Infine, peculiarità della città è la funivia (chiamata Kölner Seilbahn), che collega le due rive del reno ed è stata costruita nel 1957: in soli sei minuti copre una distanza di quasi un chilometro, tuttavia il servizio è attivo, soprattutto per ragioni di sicurezza, nei mesi di bella stagione, tra marzo e novembre. Per garantire i collegamenti con le città vicine, tra cui Bonn, Essen, Düsseldorf e Leverkusen, operano invece le linee della S-Bahn, gestite però dalla DB (Deutsche Bahn): il sistema di collegamenti però è però perfettamente integrato, sia nelle linee che nei biglietti, ed è veramente semplice spostarsi da un capo all' altro della città in poco tempo. Non va infine dimenticata, in quanto anch'esso snodo fondamentale di collegamento per tutta la Germania, la stazione centrale di Colonia, da cui partono, oltre che le linee di collegamento regionale, anche i treni a lunga percorrenza, compresa l'Alta Velocità (denominata ICE), che arrivano nelle più grandi città tedesche, come Monaco, ma anche in numerose metropoli europee come Vienna o Parigi.

    Link utili

    Ufficio del turismo di Colonia

    Portale della città di Colonia