Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti

    AUTONOLEGGIO LOW COST A FUERTEVENTURA

    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Perché prenotare con noi
    • Confronto delle migliori offerte
    • Cancellazione gratuita 48h prima del ritiro auto
    • Nessuna tassa sulla carta di credito
    • Supporto telefonico lun-sab
    • 24.000 sedi di noleggio in tutto il mondo

    Noleggio auto a Fuerteventura - Esplora le Canarie

    Fuerteventura è la seconda isola più grande dell'Arcipelago delle Canarie e rappresenta un vero e proprio paradiso per chi ama la vita da spiaggia. Coste sabbiose che si estendono a perdita d'occhio, acqua cristalline e clima caldo e mite sono solo alcune delle cose che potrete trovare in questa splendida isola. Se siete appassionati di sport acquatici, saranno molte le occasioni che avrete per fare surfing, kitesurfing o per esplorare i bellissimi fondali con lo snorkeling. Fuerteventura presenta un paesaggio che ricorda molto quello africana, considerata anche la sua vicinanza col Marocco: nel vostro percorso alla scoperta dell'isola non sarà, infatti, raro imbattervi in deserti pieni di dune, come nel parco naturale del Corralejo.

    Auto Europe è una società specializzata nell'autonoleggio low cost con più di 24.000 punti ritiro in tutto il mondo. Tra questi anche Fuerteventura. Con un noleggio auto a Fuerteventura scoprirete tantissimi posti stupendi da visitare. Potrete affittare la vostra auto in una stazione di ritiro in città o in aeroporto e partire alla scoperta di questa città e dei suoi dintorni. Auto Europe è specializzata non solo nel noleggio auto a Fuerteventura, ma in moltissime altre città della Spagna. Grazie alla collaborazione con le migliori agenzie di noleggio sul mercato, vi garantiamo numerosi vantaggi come: noleggio senza penali di cancellazioni o modifiche fino a 48 ore prima del ritiro auto, la possibilità di sottoscrivere un rimborso franchigia in caso d'incidente o furto della macchina, la prenotazione semplice e sicura dal nostro sito internet 24 ore su 24.

    Com’è il traffico a Fuerteventura?

    La rete stradale dell'isola è abbastanza basica ma comunque funzionale. C'è una grande strada a due corsie che percorre l'isola da nord a sud e si trova sulla costa est. Anche sulla costa ovest c'è una strada a due corsie opposte per collegare i vari paesi dell'entroterra. I tratti in cui ci sono due corsie per senso di marcia sono pochi: prestate quindi attenzione a non sorpassare laddove non è consentito. Le strade principali sono in ogni caso tutte in ottime condizioni, mentre quelle per raggiungere le calette o le spiagge sono sterrate. Alla guida vi raccomandiamo di rispettare il codice della strada perché i controlli sono frequenti. E i turisti nonché i non residenti sono tenuti a pagare le multe subito: in mancanza di contanti sarete scortati al bancomat più vicino! Per maggiori informazioni su una guida sicura a Fuerteventura e in tutta la Spagna ecco una panoramica sulla guida in Spagna.

    Dove posso parcheggiare il mio autonoleggio a Fuerteventura?

    Parcheggiare il vostro autonoleggio a Fuerteventura non rappresenterà un grande problema. Si può parcheggiare ovunque e generalmente si trova parcheggio abbastanza facilmente: ad esempio, ci sono diversi parcheggi gratuiti in tutte le piccole città dell'isola. Anche alcuni negozi e supermercati sono provvisti di zone di sosta a disposizione dei clienti. Fate solo attenzione alla segnaletica per terra e controllate che i parcheggi non siano riservati. I parcheggi con strisce blu sono a pagamento.

    Aeroporto di Fuerteventura

    L'aeroporto di Fuerteventura è situato a 5 km dalla capitale Puerto del Rosario, in prossimità del mare. È un aeroporto ben collegato con molte destinazioni europee, anche tramite scali in Spagna. L'aeroporto è dotato di un unico terminal, dove ogni anno si stima transitino all'incirca 4 milioni di passeggeri. Al piano terra del terminal troverete gli arrivi, gli arrivi, i banchi accettazione, i controlli passporto e i nastri di ritiro bagaglio; al primo piano invece ci sono i controlli di sicurezza e i gate di imbarco.

    Nome ufficiale: Aeropuerto de Fuerteventura
    Sito web: www.aena.es
    Telefono: +34 902 40 47 04

    Cosa fare a Fuerteventura

    Come già anticipato, Fuerteventura è un'ottima meta estiva (ma non solo, in genere il clima è sempre caldo, anche in inverno, dove non si scende, in media, sotto i 20 gradi), sia per le sue spiagge e il mare che per le attività ad essi legate. Fuerteventura è l'isola meno festaiola delle Canarie: qui infatti le giornate sono molto più incentrate sulla natura e lo sport che sulle notti in discoteca. Ma non disperate! Anche qui ci sono locali e bar in cui divertirsi fino a notte fonda e la maggior parte si trova nella piccola città di Corralejo. Nel frattempo ecco alcuni suggerimenti sulle mete migliori a Fuerteventura per una vancanza indimenticabile:

    • Monte Tindaya:il simbolo di Fuerteventura, geografico e spirituale. Alto circa 400 metri, il Tindaya era considerato un luogo sacro dal popolo Guanche: sulla base del monte si trovano oltre 300 incisioni rupestri a forma di piede di immenso valore archeologico. Per poter scalare questa montagna è necessaria l'autorizzazione dalla Consejeria de Medio Ambiente, anche se i suoi dintorni meritano altrettanto una visita. Il panorama vi sembrerà brullo e spoglio, in realtà qui ci sono molte piante tipiche della zona e diverse specie di rapaci. Di fronte al monte si trova il piccolo villaggio di Vallebròn. Una volta giunti qui, potrete dirigervi verso il mirador, un punto rialzato da cui potrete ammirare tutta la vallata ricoperta di terra rossa e le coste est e ovest di Fuerteventura.

    • Parco Naturale di Corralejo:un'altra delle principali mete di Fuerteventura. Il Parque Natural de Corralejo si trova nel comune di La Oliva ed è un vero e proprio deserto affacciato in riva al mare Atlantico. Davanti a voi si stenderanno 10km di dune bianchissime, tanto che vi sembrerà di essere finiti in Africa. Sulle spiagge del lato nord del parco (El Medano, El Bato Negro, El Viejo) potrete praticare surf e kitesurf, se siete principanti potrete approfittare dell'aiuto di istruttori esperti, o anche solo rilassarvi godendovi l'acqua e il clima. Non stupitevi se a un certo punto doveste sentirvi un po' troppo "vestiti": qui il nudismo è praticato diffusamente.

    • Piscine naturali di Aguas Verdes:un'altra caratteristica che riscuote particolare successo a Fuerteventura sono le piscine naturali di Aguas Verdes, a Betancuria. L'atmosfera qui è molto posata, lontana dal caos delle spiagge: le acque delle pozze verdi sono calde e piacevoli e anche la vista su formazioni rocciose irregolari invita alla calma e alla contemplazione.

    • Betancuria: già che avete goduto delle sue strabilianti piscine naturali, vale la pena visitare anche il comune di Betancuria. Betancuria fu fondata nel XV secolo dal francese Jean de Bethencourt e fu sede di molti monaci francescani. In passato fu la capitale dell'isola, ruolo poi passato a Puerto del Rosario, ed è qui che è custodita buona parte della storia di Fuerteventura. Betancuria non sembra essere stata raggiunta dal progresso: protette da una specie di bolla temporale, potrete osservare antiche casupole bianche squadrate e la chiesa di Santa Maria che svetta col suo campanile.

    Le migliori escursioni con il mio noleggio auto a Fuerteventura

    Col vostro noleggio auto a Fuerteventura sarà molto semplice girare l'isola e scoprirne anche gli angoli più nascosti. Fortunatamente le cose da vedere non mancano, così come anche le zone di sosta per lasciare il vostro veicolo in tutta sicurezza. Ecco alcuni suggerimenti sulle migliori escursioni:

    Lanzarote

    Lanzarote è un'altra delle isole Canarie e si trova a circa 20 km da Fuerteventura. Prendendo il traghetto Corralejo - Playa Blanca sarete a Lanzarote in circa 54 minuti. Qui potrete ammirare le grotte laviche più grandi del mondo, salire sul vulcano Timanfaya, ammirare El Rio, il fiume che divide Lanzarote dall'isola di Graciosa, visitare i vigneti della valle della Gerìa e molto altro. Ovviamente anche qui le spiagge sono fantastiche e il surfing è uno degli sport più praticati.

    Penisola di Jandia

    Oltre che per i suoi bellissimi scorci naturali, fatti di colline a picco sul mare, la penisola di Jandia è famosa anche per il mistero che circonda la villa di Cofete. Si dice che la villa fosse stata fatta costruire da un ingegnere tedesco, tale Gustav Winter, che si pensa fosse una spia di Hitler che trovò riparo in Spagna grazie all'intercessione di Francisco Franco. La villa non venne mai abitata e da allora nacquero diverse leggende e supposizioni, tra cui quella che dovesse servire come luogo di rifugio per Hitler. A Jandia potrete visitare il solitario faro di Punta de Jandia e la spiaggia di Morro Jable. La penisola si trova all'estremo sud di Fuerteventura: partendo dalla capitale, Puerto del Rosario, sarete qui in un'ora e quarantanove di macchina.

    Isola di Lobos

    Durante la vostra escursione a Corralejo potete optare per una visita all'isola di Lobos. Questo lembo di terra ampio circa 4.5 km quadrati, è la casa di una nutrita comunità di foche monache. Anche qui non vi mancheranno le occasioni per praticare surf o snorkeling in compagnia degli squali martello. Sarà una bellissima esperienza anche solo andare alla scoperta del paesaggio vulcanico di questa suggestiva isola. I punti più suggestivi sono Punto Martino, il punto più alto di Lobos, e la splendida Playa de la Concha. L'Isla de Lobos si trova a nord di Fuerteventura ed è raggiungibile tramite traghetto da Correjo. Gli accessi all'isola sono limitati per preservare l'ecosistema del territorio, per cui è necessario richiedere un permesso scritto minimo 3 giorni prima di raggiungerla.

    Informazioni geografiche e cenni storici

    Fuerteventura appartiene all'arcipelago delle Canarie, di cui è la seconda isola per estensione dopo Tenerife. Considerando i venti sempre presenti e le onde dell'Atlantico, l'isola è una delle mete preferite dai surfisti. Il clima sempre mite la rende una meta visitabile tutto l'anno.

    Si pensa che i primi ad aver raggiunto Fuerteventura fossero popolazioni provenienti dal Nord Africa che si stabilirono nelle grotte e crearono dimore sotterranee. Alcune di queste sono state riportate alla luce insieme ad alcuni utensili. Nel 1405 sull'isola arrivò il conquistatore francese Jean de Béthencourt che fondò sulla costa occidentale la città di Betancuria, città che fu il capoluogo dell'isola fino al 1835. Si pensa che il nome Fuerteventura derivi da un'esclamazione di Béthencourt stesso: "Quelle forte aventure!" (Che grande avventura), ma è molto più probabile che il suo nome significhi "forte vento". Dal 1966 Fuerteventura ha cominciato a diventare una meta turistica ambita, specialmente dopo la costruzione dell'aeroporto.

    Come muoversi a Fuerteventura

    A Fuerteventura potrete spostarvi utilizzando gli autobus, chiamati "guaguas". Attenzione però che i collegamenti sono assicurati solo con i centri principali e le corse non sono molto frequenti. La linea principale è la numero 3 che collega Puerto del Rosario con Caleta de Fuste, passando per l'aeroporto. Questo autobus ha una frequenza di 30 minuti circa. In ogni caso il modo migliore per girare l'isola è sicuramente l'autonoleggio a Fuerteventura, con la quale sarete liberi di spostarvi seguendo i vostri ritmi. L'aeroporto si trovo sulla strada FV-1 ed è indicato con l'uscita "aeropuerto".

    Link utili

    Sito ufficiale del turismo nelle Isole Canarie