Auto Europe

  • ITALIA
  • Contatta i nostri specialisti

    AUTONOLEGGIO LOW COST A MINORCA

    Noleggio auto in tutto il mondo
    Alamo Rental Car
    Avis Car Rental
    Budget Rental Car
    Dollar Car Rental
    Europcar
    Hertz
    National Car Rental
    Sixt Rent a Car
    Noleggio auto in tutto il mondo
    Perché prenotare con noi
    • Confronto delle migliori offerte
    • Nessuna tassa sulla carta di credito
    • Supporto telefonico lun-sab
    • 24.000 sedi di noleggio in tutto il mondo
    • Ottimi prezzi e il miglior servizio dal 1954

    Noleggio Auto a Minorca con Auto Europe

    Minorca è una destinazione perfetta per chi ama una vacanza tranquilla e a contatto con la natura. L'isola gode di un clima molto mite che consente di visitarla quasi tuto l'anno. Oltre ad ospitare bellissime spiagge, Minorca è il luogo ideale anche per passeggiare a cavallo, fare trekking, escursioni in bici, rilassandosi gustando l'ottima cucina locale. Mahón, la capitale, ospita uno dei migliori porti naturali del mondo. È il luogo ideale per staccare dalla quotidianità godendo solo del rumore del mare.

    Auto Europe, con più di 60 anni di esperienza nel settore e con più di 24.000 sedi di noleggio nel mondo, ti accompagnerà nel migliore dei modi nel tuo viaggio a Minorca. Grazie alla nostra collaborazione consolidata con i più accreditati noleggiatori locali e internazionali, possiamo garantire ai nostri clienti un servizio di qualità al miglior prezzo. Prenota ora il tuo noleggio auto a Minorca e scegli, tra le numerose opzioni disponibili, il veicolo che meglio si adatta alle tue esigenze. Per te anche un'ampia scelta di auto di lusso. Abbiamo tuto ciò che cerchi, per ogni tua esigenza. Per visitare Minorca in ogni suo angolo è essenziale avere un'auto. Chiamaci e fatti consigliare dai nostri esperti la soluzione migliore per te. Saremo felici di aiutarti.

    Com'è il traffico a Minorca?

    Guidare a Minorca è facile e sicuro. Le strade sono buone, la segnaletica è efficiente e di solito non c'è traffico. Essendo un'isola piccola, puoi spostarti da una parte all'altra in giornata. Potrai visitare le meravigliose insenature, i villaggi dei pescatori e le spiagge perfette per gli amanti del surf. Ricorda di guidare sempre con la cintura di sicurezza allacciata, di non usare il cellulare alla guida e di portare sempre con te la patente di guida e i documenti dell'auto. Per maggiori informazioni sulle regole stradali in Spagna consulta la nostra apposita guida.

    Dove posso parcheggiare il mio autonoleggio a Minorca?

    Nelle zone urbane non è sempre facile parcheggiare il proprio noleggio auto a Minorca. Nelle città consigliamo quindi di lasciare il veicolo negli appositi parcheggi a pagamento. Ce ne sono molti e tutti ben segnalati. Sono videosorvegliati e sono aperti 24h/24. Lungo la strada è consentito sostare solo nella zona azzurra. Dopo aver pagato negli appositi parchimetri ricorda di esporre sempre il tagliando ben visibile, per non incorrere in spiacevoli multe. I parcheggi hanno comunque una capacità limitata, quindi meglio pianificare bene la propria gioranta dalla mattina per non rischiare di trovarli pieni e chiusi. Questo succede soprattutto nelle zone più turistiche e affollate.

    Aeroporto di Minorca

    L' aeroporto di Minorca si trova a circa 4km da Mahón, la capitale. La maggior parte del traffico aereo è internazionale, soprattutto da/verso Italia, Germania e Regno Unito e si concentra soprattutto nel periodo estivo. L'aeroporto dispone di un solo terminal e serve una media di 3,5 milioni di passeggeri l'anno. Non mancano ovviamente collegamenti con la penisola spagnola. Dall'aeroporto si raggiungono facilmente Mahón e Ciudadela percorrendo la Me-1:

    Nome ufficiale: Aeropuerto de Menorca o Aeropuerto de Mahón (MAH)
    Indirizzo: Carretera San Clemente, s/n, 07712 Maó-Mahón, Illes Balears, Spagna.
    Località: L'aeroporto è situato a 4 km dal centro della capitale Mahón.
    Sito web: www.aena.es/en/menorca-airport/
    Telefono: +34 971 115 70 49.

    Cosa fare a Minorca

    Le città e ivillaggi dell'isola ti stupiranno. Ti consigliamo di trascorrere qualche giorno in ogni località perché c'è tanto da vedere e da gustare. Ecco alcune destinazioni da non perdere:

    • Ciudadela: È una città bellissima, la più grande dell'isola, che ha un tocco quasi maestoso. Da non perdere le strade del centro storico, pieno di sorprese. Ammira l'obelisco e regalati un biglietto per accedere al mercato artigianale FIRAC. Merita una visita anche il palazzo del Comune di Ciudadela. Si tratta di una vera e propria fortezza musulmana, poi convertita in municipio. L'emblematico edificio in oro è invece il Castello di San Nicolás, costruito in difesa della città alla fine del XVIII secolo. Un altro monumento imperdibile è la cattedrale gotica. Per una sosta ristoratrice ti consigliamo Piazza Esplanada. Qui infatti ci sono numerose terrazze e ristoranti in cui rifocillarsi. Per una passeggiata serale ti consigliamo il lungomare, risalaente al Medioevo, e la zona del porto. In quel periodo, sotto la corona di Aragona, Ciudadela era la capitale dell'isola. Questa zona è molto bella e piena di locali. Ti segnialiamo infine che la città è piena di scale: un ottimo modo per mantnersi in forma.

    • Mahón: non si può andare Minorca e non visitare la capitale, Mahón. Simbolo della città è il suo incredibile porto. È enorme e ogni anno qui sostano migliaia di barche. Anche la passeggiata è molto bella e molto lunga. Qui si concentrano negozi e ristoranti in cui gustare le specialità locali. Il centro storico non è molto grande ma è davvero grazioso. Assicurati poi di visitare il municipio con il suo orologio emblematico e l'organo della Chiesa di Santa Maria. Molto ben conservata e molto interessante da vedere è anche la fortezza di La Mola o fortezza di Isabella II. Fu costruita nel XIX secola per difendere l'isola dalla minaccia britannica e francese. La visita guidata dura circa 3h e in buona parte si svolge nei sotterranei. Non dimenticare di dare un'occhiata ai resti delle vecchie mura, ancora ben conservate.

    • Binibeca: si tratta di un villaggio di pescatori dalle caratteristiche case bianche. Qui vale la pena perdersi nelle stradine perché ogni angolo di questo villaggio merita una foto. Di solito è pieno di turisti, quindi meglio andarci la mattina presto o nel tardo pomeriggio, in modo da evitare le ore più affollate. Ti consigliamo di fare una passeggiata fino alla Baia di Binibeca. Qui rimarrai colpito dalla spiaggia di sabbia bianca e dalle acque cristalline. Se ne hai la possibilità arriva in barca fino al faro, che dista 5km dalla spiaggia e goditi la vista panoramica da lì.

    • Fornells: un altro villaggio di pescatori dalle case bianche che sembra dipinto su tela, situato a nord dell'isola. In passato nacque come difesa contro i pirati ma nel corso degli anni il porto divenne sempre più importante fino a trasformarsi nel bellissimo villaggio di pescatori odierno. Il porto e il molo hanno un'atmosfera unica e sono il luogo perfetto per concedersi un pasto rilassante in uno dei tanti ristoranti. La baia è ideale per la vela, il kajak, le immersioni e per lo sci d'acqua. Dalla cima della torre di Fornells potrai godere di una vista incredibile sulla città e sul porto. Da qui non può mancare una breve escursione al faro della Cavalleria, che dista circa 6km. Il tramonto dalla cima del faro è impressionante.

    Le migliori escursioni con il mio noleggio auto a Minorca

    Un autonoleggio a Minorca è fondamentale per muoversi attraverso l'isola. Molte spiagge e insenature hanno parcheggi in cui lasciare l'auto. Di seguito te ne consigliamo alcune:

    L'isola di Minorca è la più grande Biosfera marina del Mediterraneo. La Riserva della Biosfera attualmente comprende la laguna di Es Grau, l'isola di Colom e il Capo di Favàritx. Quest'area ospita diversi ecosistemi: colline, burroni, una laguna con molte piante acquatiche, tartarughe e diverse specie di uccelli. È l'alternativa giusta a una giornata in spiaggia. Esistono diversi percorsi per visitare il parco, che si estende per circa 5.000 ettari.

    Spiagge del nord:

    Le spiagge del nord si distinguono per i loro toni rossastri, in contrasto con le spiagge bianche del sud. Cala Algaiarens è l'unica che ha sabbia bianca e acque turchesi, come al sud. La Baia di Pregona è assolutamente da vedere e non ha eguali. Nelle sue acque trasparenti è possibile infatti ammirare curiose formazioni rocciose, che conferiscono alla Baia un fascino speciale. Binimel Beach è caratterizzata da sabbia rossa e più spessa. La sue acque fanno parte della Riserva Marin del nord di Minorca. La spiaggia della Cavallería è molto estesa e caratterizzata da molte onde. Vicino a questa spiaggia si trova poi la Cala Roja. Si tratta di una caletta caratterizzata da pietre rosse e quindi non molto adatta alle famiglie. È un ambiente selvaggio spesso privo di corrente. La Cala Presili si trova vicino al faro di Favatrix ed è una spiaggia per nudisti. Cala Tortuga si trova nel Parco Naturale Albufera des Grau ed è piuttosto tranquilla.

    Spiagge del sud:

    Nel sud dell'isola troverai veramente di tutto. Dalle calette di sabbia bianca alle spiagge selvagge con accesso più difficile e acque di un incredibile blu turchese. La spiaggia di Son Saura è composta di due spiagge di sabbia bianca. Per gli amanti dello snorkeling è il posto ideale. La Cala ES Talaier è piccolina e molto romantica. Non c'è nulla, è una vera e propria spiaggia vergine. La Cala en Turqueta deve il suo nome proprio al meraviglioso colore turchese delle sue acque. Di solito qui è molto affollato. Cala Macarella e Cala Macarelleta sono caratterizzate da acque trasparenti e sabbia bianca e fine. Alla seconda si arriva attraverso un sentiero che rende ancora più impressionante l'avvistamento della baia. Cala Galdana è ideale per i viaggi in famiglia. Qui ci sono infatti molti hotel e parecchie infrastrutture. L'acqua è davvero pulita e trasparente a cala Mitjana e a Cala Mitjaneta, la sorella minore. Queste spiagge sono meravigliose ma ri riempiono anche abbastanza velocemente, cerca quindi di arrivare presto. La spiaggia di Binigaus, infine, è composta da una grande spiaggia e da piccole e bellissime insenature.

    Monte Toro e la grotta di Xoroi:

    Monte Toro è il punto più alto dell'isola. Da qui il panorama è davvero impressionante e si arriva a vedere perfino Maiorca. Lungo la strada c'è un piccolo santuario. La grotta di Xoroi è in realtà una discoteca ma la grotta che la ospita merita davvero l'ingresso. Guradare il tramonto da una delle terrazze su più livelli sarà un'esperienza indimenticabile.

    Informazioni geografiche & cenni storici

    Minorca fa parte delle isole Baleari e il suo nome deriva dal latino (Minoranza), il che significa che le sue dimensioni sono più piccole di quelle dell'isola di Maiorca. Il clima è tipicamente mediterraneo, con una media annuale di 17°. Il punto più alto dell'isola è il Monte Toro, da cui si gode una vista mozzafiato. La vegetazione è condizionata dal clima arido ed è caratterizzata da piccoli arbusti. Nelle zone più umide dell'isola sono invece diffusi i boschi di lecci.

    Come muoversi a Minorca

    Un autononoleggio a Minorca è il modo migliore per spostarsi sull'isola. C'è una rete di autobus, gestita dalla compagnia TMSA, che offre anche la possibilità di noleggiare minibus con conducente per piccoli gruppi. Il servizio è regolare e dalla città di Ciutadella ci sono collegamenti per Mahón, Alaior, Ferreries, ecc. Attenzione agli orari, che variano tra estate e inverno e non tutte le località sono raggiungibili. Non ci sono treni. Sono invece disponibili i taxi, che però sono costosi, soprattuto in alta stagione.

    Link utili

    Informazioni turistiche su Minorca

    Torna su